Coppa Italia, semifinale di ritorno – serie C, il Catania affronta oggi al “Massimino” la Ternana e tenta l’impresa

Catania-Ternana

Il Catania di Cristiano Lucarelli affronta oggi pomeriggio, alle ore 15.00, al “Massimino” (arbitro il signor Natila di Molfetta) la Ternana di mister Gallo per il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Gli etnei sono obbligati oggi a disputare una gara accorta e determinata per ribaltare il 2-0 dell’andata subito in casa degli umbri. Non è stata certamente una vigilia tranquilla quella del Catania alle prese con la viocenda surreale di Bojinov, il ritorno dei gruppi organizzati della Curva Nord ed i guai della società. I rossazzurri in caso di passaggio del turno affronteranno in finale la Juventus U23 che ieri eliminato, vincendo per 4-o (all’andata 2-0 per gli avversari), la feralpiSalò.

Tra le fila del Catania previste poche variazioni rispetto alla gara con la Cavese di domenica scorsa. Nel 4-2-3-1 di partenza agirebbero Calapai, Mbende, Silvestri e Pinto davanti al portiere di coppa Martinez, con Rizzo-Salandria coppia mediana (Vicente e Biagianti sono le principali alternative nel ruolo) e Biondi, Mazzarani e Di Molfetta a giocarsi il posto da titolare con Barisic, Curcio e Manneh. Beleck giocherà dal 1′. Indisponibili Curiale, Dall’Oglio, Saporetti e Noce.

La Ternana dovrebbe disporsi con il modulo 4-3-1-2. Davanti al portiere Tozzo Parodi, Russo, Bergamelli e Celli, con Verna, Proietti, Salzano a centrocampo; Furlan a sostegno del tandem offensivo Vantaggiato-Torromino a completare l’undici di partenza. Indisponibili lo squalificato Paghera e gli infortunati Diakitè, Suagher, Marcone e Damian.

Le probabili formazioni:

Catania (4-2-3-1): Martinez; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Vicente, Biagianti; Biondi, Mazzarani, Manneh; Beleck. Allenatore: Lucarelli.

Ternana (4-3-2-1): Iannarilli; Parodi, Bergamelli, Celli, Mammarella; Salzano, Verna, Defendi; Partipilo, Torromino; Vantaggiato. Allenatore: Gallo.

Arbitro: Natila di Molfetta

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*