La compagnia Mualem/de Filippis Dance Projects stasera 22 Febbraio a Scenario Pubblico di Catania con “Collegate”

La Compagnia Mualem/de Filippis Dance Projects negli spazi di Scenario Pubblico sabato 22 febbraio alle ore 20:45, porta in scena COLLEGATE  ultimo spettacolo nell’ambito della stagione “Maturità – Scenariodanza 2019/20”.

Il concetto e la coreografia di Collegate nascono dalla creatività di Giannalberto de Filippis e Michal Mualem, quest’ultima storica interprete di Sasha Waltz, e anche lei in scena in quest’occasione. De Filippis e Mualem collaborano dal 2004 realizzando produzioni andate in scena sui palcoscenici di tutto il mondo. Collegate narra il processo lungo il quale tre donne esaminano le connessioni tra loro. Attraverso le loro relazioni, le loro vite sono collegate allo spazio in diversi modi. Da qui nasce la riflessione sulle relazioni interpersonali: sono le persone attorno a noi che ci collegano allo spazio in cui viviamo? Oppure sono le situazioni che stiamo vivendo in un posto, il posto stesso o, ancora, i ricordi?

Tramite le coreografie, i due artisti vogliono dimostrare chelibertà e limite sono le due facce necessarie e costantemente legate che caratterizzano il nostro vivere e i nostri rapporti umani. Per camminare insieme si deve salire, scendere, scavalcare insieme, si deve saltare, fermare, guardare. Per continuare a camminare insieme ci si deve divertire, aspettare, adattare, si deve respirare, amare. Per poter avere un cammino più lungo insieme si deve ridere, piangere, urlare, si deve dialogare sempre insieme e ascoltare una la voce dell’altra.

MICHAL MUALEM – La sua formazione come artista, danzatrice ed insegnante va dal classico al contemporaneo, dalla composizione coreografica, improvvisazione e contact al metodo Feldenkrais.Fino all’età di 15 anni pratica ginnastica artistica a livello nazionale. Dal 1994 al 2001 lavora come danzatrice in Israele in compagnie quali “Liat Dror and Nir Ben Gal dance company” e “Noa Dar dance group” oltre a collaborare con coreografi quali Inbal Pinto, Nir Sheinfeld e Anne Mary Porass. In questo periodo presenta anche il suo primo lavoro, “Brown Sugar”, come coreografa al Suzanne Dellal Center di Tel Aviv.

Dal 2001 è membro stabile a Berlino nella compagnia di Sasha Waltz, danzando nelle sue ultime creazioni quali “Korper”, “Nobody”, “InsideOut”, “Impromptus”, “Dido and Aeneas” ed insegnando alla compagnia. In questi anni studia e collabora anche con altri coreografi come David Zambrano, Meg Stuart, Benoit Lachambre, Ted Stoffer e Kristie Simpson. Nel 2004 inizia la sua collaborazione con Giannalberto De Filippis e, combinando le loro diverse esperienze e il loro diverso linguaggio di movimento, realizzano insieme diverse coreografie e tengono numerosi workshops in Italia, Germania, Repubblica Ceca ed Israele. Nel 2008 collabora in qualità di danzatrice con Roberto Zappalà, per la produzione della compagnia zappalà danza “Instrument 2 <la sofferenza del corpo>”.

GIANNALBERTO DE FILIPPIS – È un coreografo interessato da sempre alla ricerca di un linguaggio comunicativo che trasmette messaggi tramite il movimento del corpo. Ha studiato tutta la sua vita diverse forme di danza, dal jazz alla danza classica e alla moderna. Nel 2000 ha conseguito il diploma presso la London Contemporary Dance School. Dopo questa esperienza, si è concentrato sullo studio di diverse tecniche di movimento, influenzato dai principi di Klein e Feldenkrais. Allo stesso modo ha esplorato le tecniche di improvvisazione e di contatto. Ha studiato con diversi maestri, tra cui Adam Benjamin, Poul Douglas, Fin Walker, Sasha Rubicek, Scott Clark, Duncan McFarland, Renate Graziadei, Sue McLannan, Henry Montes, Gill Clarke, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Siobhan Davies, Jeremy Nelson. Dal 2002 insegna danza e tiene workshops per professionisti e principianti in Italia, Germania, Israele e Brasile, presso organizzazioni come la SEAD (Salisburgo), Modem (Catania), IALS (Roma), Tanzfabrik (Berlino), ALMADANZA (Bologna) e altre.

Scenario Pubblico avvia le sue attività nel 2002. Situato nei pressi del centro storico di Catania ha in Roberto Zappalà l’ideatore e promotore del suo recupero. Una struttura dei primi del 900 acquistata grazie all’intervento di privati e ristrutturata con fondi europei, pensata per la danza contemporanea, raro esempio in Italia di centro coreografico europeo e diventato presto punto di riferimento per la danza nel Sud Italia. Nel 2015 il MiBAC riconosce Scenario Pubblico con la Compagnia Zappalà Danza quale uno dei 4 Centri Nazionali di Produzione della Danza. La struttura si articola in uno spazio per le performance da 150 posti con un grande palco ottimamente attrezzato, due ampie sale prove, un bar/ristorante, uffici, un archivio video e una foresteria. Il focus principale è posto sulla danza contemporanea e al suo interno si sviluppano attività di produzione, programmazione, ospitalità, formazione e divulgazione.

INFO E PRENOTAZIONI

Intero € 10,00 – Ridotto € 8,00 (under 23, over 65, universitari e abbonati a ScenarioDanza)

PER INFO E ACCREDITI

info@scenariopubblico.com  – (+39) 095 2503147

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*