Catania Book Festival, l’edizione 2020 riprogrammata dall’8 al 10 ottobre

L’emergenza Coronavirus impone agli organizzatori lo slittamento delle date del Catania Book Festival con nuova programmazione dall’8 al 10 ottobre 2020.

“Come sapete, esattamente un anno fa abbiamo iniziato a pensare ad un Festival del Libro e della Cultura che fosse per la città di Catania un momento di aggregazione intorno al libro, e appunto per naturale estensione, alla cultura”, spiega Simone Dei Pieri, direttore artistico Catania Book Festival.

“Abbiamo quindi iniziato ad organizzare il Catania Book Festival con la chiara ma non facile intenzione di organizzare qualcosa di bello ed utile per la città e per tutti gli appassionati, riunendo autori ed autrici in una tre giorni ricca di incontri, dibattiti, letture e momenti di svago”.

Ci piace pensare – continua Dei Pieri– che il Catania Book Festival abbia dato il via al fiorire di tanti eventi ed appuntamenti che durante gli scorsi mesi hanno affollato, ancor più che in passato, la città e di questo siamo più che felici perché si tratta di un primo, bellissimo segnale in questa direzione, reso possibile dal lavoro instancabile che le librerie, le associazioni e le istituzioni hanno portato avanti negli anni, ciascuno con le proprie splendide peculiarità.

“Da settembre a novembre 2019 abbiamo organizzato la prima edizione dei Catania Book Days, la prima rassegna letteraria propriamente ‘della città’, durante la quale si sono susseguiti ben 15 ospiti di rilievo, provenienti da tutta Italia (e non solo) che i lettori ed i fan hanno potuto incontrare gratuitamente”.

È stato un successo di numeri: più di 1000 partecipanti, oltre 90.000 persone raggiunte e già più di 5.000 follower affezionati tra Facebook ed Instagram, con un sostegno importante da parte delle librerie, dei lettori, degli autori e delle case editrici che da ogni parte d’Italia ci hanno fatto sentire parte di una grande famiglia, quella dei lettori e di chi ama la cultura in senso ampio”.

“Impazienti e con le date già fissate, ricorda ancora il direttore artistico del Festival, eravamo già pronti poiché dal 7 al 9 maggio 2020 si sarebbe dovuto svolgere il Catania Book Festival, ospitato all’interno dello splendido Istituto Ardizzone Gioeni, un luogo importante per la città, che subito ha abbracciato con vivo entusiasmo l’idea e che, nella persona del dott. Giampiero Panvini, cogliamo l’occasione per ringraziare”.

“Il resto è storia recente. Al 20 marzo il COVID-19 (cd. “Nuovo Coronavirus”) ha causato oltre 11.000 morti di cui oltre 3.000 in Italia: erano genitori, nonni, parenti ed amici di qualcuno di noi, ognuno con la propria storia alle spalle o ancora da raccontare, tutti tristemente venuti a mancare lontani dai propri cari”.

“Per queste ragioni, conclude Simone Dei Pieri, nonostante le date del Festival non rientrino nel periodo di sicurezza indicato dal decreto in vigore dal 10 marzo 2020, riteniamo doveroso spostare il Catania Book Festival dall’8 al 10 ottobre 2020, per garantire la piena tutela della salute dei tanti partecipanti che già hanno manifestato la volontà di partecipare. Trattandosi di un Festival alla sua prima edizione, autofinanziato da giovani Under30, è facile capire quanto questa decisione rappresenti per noi un impegno non indifferente, ma lo riteniamo un atto di responsabilità anche alla luce della riduzione dei nuovi contagi registrata in questi giorni, nonché una forma di rispetto nei confronti di quanti hanno perso e perderanno i propri cari a causa di questa epidemia”.

Sarà un piacere festeggiare insieme, ad ottobre, quando ci saremo lasciati alle spalle questa brutta situazione, durante un Festival che speriamo diventi un’occasione importante per rilanciare la cultura nella nostra città”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*