Ripartono i lavori per bagni e docce all’Help Center della Stazione Centrale

Ristrutturazione Caritas

Riparte il cantiere per i lavori di bagni e docce all’Help Center della Stazione Centrale. Dopo lo stop degli scorsi mesi, dovuto alle disposizioni dell’autorità pubblica, i lavori sono ripresi nel pieno rispetto dei protocolli sulla sicurezza e secondo quanto sancito dal dpcm 26 aprile 2020 che ha autorizzato, dal 4 maggio, la riapertura dei cantieri edili privati. La consegna dei lavori è prevista per la metà di luglio.

I lavori di ristrutturazione destinati a bagni e docce dei locali “ex Postazione Amt” ed “ex Vigili Urbani”, concessi in comodato d’uso dal Comune di Catania alla Caritas Diocesana, erano cominciati lo scorso 10
ottobre, con la benedizione di S.E. Mons. Salvatore Gristina alla presenza delle istituzioni civili, delle associazioni, operatori del terzo settore e cittadini. Poi il blocco, in seguito all’emergenza sanitaria, e quindi, dopo l’avvio della cosiddetta fase 2 sancito dal Governo, la progressiva ripresa dello scorso 4 maggio. Alla conclusione della ristrutturazione, i locali disporranno di tre bagni e tre docce per i più bisognosi e di una stanza per il barbiere. Inoltre, si disporrà il trasferimento di alcune attività già presenti all’Help Center, come il corso base della Lingua Italiana, il servizio guardaroba e l’assistenza legale, quando sarà possibile ripristinarle in sicurezza e seguendo le disposizioni pubbliche.

In questo percorso sono state determinanti le donazioni dei catanesi, in maniera diretta o tramite associazioni ed enti e dell’8xmille della Chiesa Cattolica che hanno permesso di ottenere circa 126 mila euro a fronte di una spesa necessaria pari a 125 mila euro, una cifra che include lavori, l’IVA, l’arredamento, la stipula dei contratti, le spese amministrative per autorizzazioni e adempimenti vari. La differenza sarà destinata all’acquisto di biancheria intima e materiale igienizzante per gli assistiti. Il supporto dei catanesi, come privati cittadini e come aziende, è stato fondamentale anche nel corso della recente pandemia, con la donazione di alimenti e di contributi economici all’Arcidiocesi di Catania all’ Iban: IT95N0760116900000011105954 (causale: “Offerta pro
caritas per acquisto alimenti”).

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*