Palás Cerequio, relais di charme nel cuore delle Langhe riparte dallo chef Oberto

Palás Cerequio, il relais di charme ubicato a La Morra nel cuore di uno dei cru più blasonati del Barolo, riapre ufficialmente con una grande novità: un bistrot gourmet firmato dallo chef Francesco Oberto. La struttura, di proprietà della storica cantina Michele Chiarlo, arricchisce così l’offerta regalando agli ospiti del Palás, e non solo, un’esperienza di altissimo livello anche dal punto di vista gastronomico.

Palás Cerequio, nato dieci anni fa dalla ristrutturazione di un antico palazzo nobiliare situato nel cru Cerequio per volere della famiglia Chiarlo, rilancia scegliendo il giovane Francesco Oberto come nuovo chef.

Quando si è presentata l’occasione, non abbiamo avuto dubbiracconta Stefano ChiarloFrancesco è un giovane di talento e siamo sicuri che saprà dare un grande valore aggiunto alla ristorazione del Palàs. Il relais è nato per offrire il privilegio unico di soggiornare fra i vigneti di Cerequio; poter oggi affiancare a questa esperienza una ristorazione di livello, permetterà agli ospiti di immergersi ancora di più nelle Langhe e nel mondo del vino piemontese, assaporando ogni istante con la giusta calma e consapevolezza”.

Lo chef Oberto porta con sé piatti dallo stile inconfondibile, caratterizzati da una contaminazione moderna delle ricette della tradizione. Non solo, perché inaspettato è l’incontro delle grandi ricette del Piemonte con il pesce, che arriva fresco ogni giorno dalle coste della Liguria. Le eccellenze delle Langhe sposano nuovi ingredienti in piatti profondamente equilibrati che, pur mantenendo una forte identità tradizionale, non hanno paura di lanciare un messaggio d’innovazione.

Il percorso di Francesco Oberto, da autodidatta a chef stellato, si è sviluppato in un continuo crescendo di responsabilità e, di pari passo, di soddisfazioni. Prima, l’esperienza all’Agenzia di Pollenzo, poi, la trattoria di Bra e infine, la stella Michelin a Cherasco.

Lo chef, che per il momento manterrà la stella nel ristorante Da Francesco a Cherasco, d’ora in poi curerà l’intera offerta gastronomica del Palás, dai piatti del Bistrò Gourmet alle tapas piemontesi dell’Apericru.

Il bistrot Da Francesco al Palás sarà aperto tutti i giorni a pranzo e a cena e accoglierà gli ospiti negli eleganti tavoli affacciati sui vigneti e protetti, nelle giornate più luminose, da una meravigliosa pergola di viti intrecciate (tòpia in piemontese). 

Le novità proposte in occasione di questa riapertura non si limitano all’arrivo dello chef Francesco Oberto: “L’estate al Palás non è mai stata così ricca di opportunità – spiega Roberto Stroppiana, direttore di Palás Cerequio. –  Fino al 31 agosto, la piscina, recentemente ampliata, sarà aperta anche agli ospiti esterni”. Grazie all’offerta Summer Palás tutti potranno approfittare, previa prenotazione, del pacchetto che prevede l’ingresso alla piscina per l’intera giornata, il pranzo o la cena preparati dallo chef Oberto e una degustazione di vini Michele Chiarlo.

A completare l’offerta, arrivano anche gli Apericru. L’occasione perfetta per degustare, con semplicità e immediatezza, le più importanti denominazioni del Piemonte, ovvero Barolo e Barbaresco, scelti dalla collezione di Palás Cerequio e dalla cantina Michele Chiarlo. Gli apericru possono essere serviti in qualunque momento della giornata, sulla meravigliosa terrazza del Palás, a bordo piscina o nel Caveau.

Palás Cerequio si candida per essere il posto perfetto dove passare le calde giornate estive e non solo, immerso nel verde, con ampi spazi all’aperto, dispone di tutti i comfort, opportunità e sicurezze che questo particolare periodo necessita.

Palás Cerequio

Relais di charme e luogo ideale da cui partire alla scoperta delle Langhe, riconosciute dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, Palás Cerequio offre nove raffinate suites; quattro dedicate al Passato che riprendono le architetture dei distinti palazzi piemontesi del Settecento e cinque dedicate al Futuro che sono state progettate secondo uno stile minimal e contemporaneo.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*