Controllo straordinario del territorio di agenti del Commissariato di Adrano, indagato polacco per porto abusivo di armi

Intervento Polizia

Lo scorso 24 giugno, agenti del Commissariato di Adrano hanno controllato decine di persone e veicoli nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio, unitamente a pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Sicilia orientale” di Catania.

Coltello sequestrato

Sono state comminate numerose sanzioni per infrazioni al Codice della strada e sono state denunciate 4 persone; uno di essi , un polacco di 40 anni è stato sorpreso a guidare un veicolo pur  non avendo la patente. La recidiva nel biennio ne ha comportato la denuncia penale. Un’altra persona, un 31enne, alla vista delle auto della Polizia si è dato alla fuga; prontamente inseguito e bloccato dagli agenti è stato sottoposto a perquisizione personale, a seguito della quale è stato trovato in possesso di un coltello. Per tale motivo è stato indagato per porto abusivo di armi. Un altro denunciato è un uomo di 21 anni, denunciato per minaccia a pubblico ufficiale perché mentre era, sottoposto a perquisizione personale ha minacciato violente ripercussioni nei confronti dei poliziotti. In ultimo un 32enne è stato denunciato per frode assicurativa, per aver reso falsa testimonianza in merito ad un incidente stradale.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*