Dal 17 luglio al 28 agosto al lido Don Bosco la festa di solidarietà ed integrazione “Beteyà Color in the night”

Al Lido Don Bosco

Sette serate come i colori dell’arcobaleno che guardano e credono in un futuro migliore con l’obiettivo di coniugare arte, teatro, moda, musica e spettacolo in nome dell’integrazione culturale tra le genti di qualunque etnia e religione in un’estate 2020 che dopo la grave emergenza sanitaria, nel rispetto delle normative di sicurezza post Covid, ha voglia di ritornare a vivere dando una mano a chi è meno fortunato. Questo l’obiettivo della manifestazione “Beteyà Color in the night”, promossa dalla Colonia Don Bosco, coordinata da Cinzia Vella, con la direzione artistica di Liliana Nigro con il contributo degli assistenti Giordana Fichera, Emanuele Ricchena e Flavio Massimo Nisi, che tutti i venerdì dal 17 luglio al 28 agosto vedrà avvicendarsi sul palco dello storico lido Don Bosco nomi prestigiosi della cultura e dello spettacolo.

“Sarà una grande festa di libri, abiti, musica e diverse performance artistiche con due momenti speciali dedicati a due indimenticabili donne del nostro teatro: Nellina Laganà e Ileana Rigano recentemente scomparse– dichiara Liliana Nigro docente dell’Accademia di Belle Arti di Catania- mettendo alla base di ogni singola serata valori, fondamentali in questo periodo storico, come integrazione, condivisione ed accoglienza sostenendo l’iniziativa umanitaria e sociale della Colonia Don Bosco che, in perfetto spirito salesiano, punta a ridare quella dignità perduta a tutti quegli uomini e quelle donne che nel viaggio della speranza arrivano in Italia alla ricerca di un domani degno di essere vissuto”.

Le pagine dei libri di Leonardo Lodato, Elvira Seminara, Santino Mirabella, Lina Scalisi, Salvo Noè, Marco Pappalardo, Emiliano Abramo, Gloriana Orlando, Michele Bartolò, Stefano Corradino,  Pietro Bartolo e Silvia Campagnolo impreziosiranno le notti catanesi con i loro racconti e la loro poesia mentre la genialità della Marionettistica dei Fratelli Napoli, l’arte degli attori e registi Francesca Ferro, Francesco Maria Attardi, Alessandro Idonea, Nicola Costa, Elisa Franco, Gianni Scuto, Valeria Contadino, la Compagnia del “Teatro L’Istrione” con Valerio Santi, Francesco Russo e Concetto Venti, la Compagnia italo-francese “Absinthe Teatro” con Antonella Scornavacca, Elmo Ler, Sebastiano Mancuso e Loriana Rosto La Compagnia del Teatro Stabile di Mascalucia con Rita Re, Andrea Luca, Andrea Zappalà, il Teatro Roots con Antonella Cardarella e Steve Cable, la Nuova Compagnia Sipario con Turi e Federica Amore; le voci di Rosalba Bentivoglio e Daniela Rossello; il violino di Erika Ragazzi; il sassofono di Luigi Zimmitti; la cantastorie Giusy Schilirò con Franco Liotta, Carmelo Salemi e Angelo Patanè; il gruppo folk “I Cumpari”; Mohamed Trabelsi; Eshta Academy; Pierpaolo Drogo; il gruppo Vis (volontariato internazionale per lo sviluppo) per una speciale degustazione di vini  brilleranno nella notte della solidarietà e dell’integrazione.

L’intera manifestazione sarà arricchita dalla fotografia di Antonio Parrinnello, Dario Azzaro, Giuseppe Lo Presti, Massimo Pantano, Donatella Turillo, Carmen Cardillo, Ausilia Giadone e Marco Spampinato. Ogni serata sarà inoltre la passerella di diversi stilisti emergenti della Maison Du Cochon e della cattedra di Storia del Costume per lo Spettacolo dell’Accademia di Belle Arti di Catania curati dall’hair stilyst Agostino Zanti.

Questo il programma della prima serata: presentazione del libro di Leonardo Lodato “Cielo, la mia musica” con la straordinaria partecipazione di Rosalba Bentivoglio e il bel canto del soprano Daniela Rossello. Durante l’incontro ci sarà uno speciale omaggio a Nellina Laganà con il regista Gianni Scuto e l’attrice Elisa Franco; la sfilata di kermesse di moda e spettacolo a cura della Maison Du Cochon e per concludere musica sotto le stelle con il dj Pierpaolo Drogo. Testimonial della serata Riccardo Tomasello, presidente festeggiamenti Agatini, e Rita Angela Carbonaro, direttrice biblioteche riunite Ursino Recupero.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*