A San Gregorio il concerto “Giù la maschera” con il maestro Vincenzo Spampinato

Vincenzo Spampinato

A San Gregorio lo spettacolo ‘Giù la maschera’, concerto di Vincenzo Spampinato realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di San Gregorio e la Carthago edizioni. Evento che ha concluso il nutrito cartellone estivo realizzato dall’amministrazione, capitanata dal sindaco Corsaro e dagli assessori Giusi Lo Bianco e Giovanni Zappalà.

Si sono miscelati sapientemente musica, arte, danza e poesia con il Maestro Spampinato che, da buon mattatore del palcoscenico, ha saputo esprimere tutta la sua energia artistica. Un inno alla nostra terra da sempre bistrattata, ma anche culla di grandi uomini come Federico II di Svevia, Stupor Mundi e il famoso poeta Cielo D’Alcamo.

Il maestro Vincenzo Spampinato ha imbracciato la sua chitarra ed è sceso dal palcoscenico per cercare di annullare la distanza dal suo amato pubblico che lo reclamava, con applausi che hannoriempito il cielo di San Gregorio. Una serata piena di stelle dove è riecheggiata nell’aria musica da folk a pop, tra  brani di Dalla, Morandi, Battisti, Battiato. Margherita Guglielmino, responsabile editoriale della Carthago, ha sottolineato come “malgrado la pandemia questo è il momento dove si possono creare sinergie positive con le amministrazioni, portatrici di valori positivi e culturali, così come la collaborazione nata a San Gregorio”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*