A Piano Provenzana la giornata di “Puliamo il mondo sull’Etna” dei volontari di Legambiente

Volontari di Legambiente

I volontari di Legambiente in poche ore hanno raccolto una ventina di sacchi grandi di spazzatura distribuita sulla sciara del 2002 adiacente il piazzale di Piano Provenzana. Tra i vari rifiuti sono stati raccolti un tavolino di plastica e uno di legno, un barbecue completamente arrugginito, alcune sedie in plastica, un’enorme quantità di bottiglie, bicchieri e piatti, nonché scarpe, guanti invernali e numerosi brandelli di indumenti.
Purtroppo la tipologia di rifiuti raccolti evidenzia una totale noncuranza da parte dei fruitori di un bene prezioso come l’Etna.
Legambiente Etneo, auspicando una maggiore attenzione e sensibilità della cittadinanza, oltre ad un rigoroso controllo delle forze dell’ordine, ringrazia l’amministrazione comunale di Linguaglossa per avere aderito con grande entusiasmo alla manifestazione; in particolare erano presenti il Sindaco Salvatore Puglisi, l’Assessore Luana La Guzza e la Presidente del Consiglio Comunale Elisa Motta.
Con riferimento alla mancata collaborazione del Parco dell’Etna il referente dell’iniziativa Maurizio Musmeci ha dichiarato: “Siamo rammaricati per l’incomprensibile indifferenza del Parco dell’Etna alla nostra iniziativa. Abbiamo tentato invano di contattare il presidente Caputo, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Speriamo che nel futuro si riesca a stabilire la sinergia che ci aspettiamo da un Ente prestigioso come il Parco dell’Etna”.
Durante il weekend di Puliamo il mondo Legambiente Etneo ha invitato le guide ambientali escursionistiche, vulcanologiche e alpine, i gruppi scout, le associazioni e i cittadini a prendere parte all’iniziativa, nel corso di escursioni etnee già programmate o da programmare, portando via i rifiuti trovati lungo il loro percorso e scattando una foto. Si ringraziano sentitamente per aver aderito con tale modalità le associazioni Federescursionismo e Randazzo in fiore.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*