Al Teatro Metropolitan di Catania dal 15 al 17 Gennaio in scena “Il mio nome è nessuno – L’Ulisse” di Valerio Massimo Manfredi

CATANIA – Sebastiano Lo Monaco è Ulisse nello spettacolo di Valerio Massimo Manfredi, “Il mio nome è nessuno – L’ULISSE”, adattamento e drammaturgia testo di Francesco Nicolini. Lo spettacolo sarà al Teatro Metropolitan di Catania dal 15 al 17 Gennaio. Affrontare così la straordinaria e immane vicenda di Ulisse, in un modo così popolare e così immediato credo sia una possibile risposta per un Teatro d’Arte. Una grande occasione per riflettere sul presente, su di un mito che sta alla radice della nostra civiltà e al tempo stesso spunto per possibili riflessioni intorno a ciò che sta accadendo sulle sponde del Mediterraneo.

Ulisse è il primo uomo occidentale che vive le contraddizioni di un tempo storico e le assume su di sé: è il primo che accetta lo scontro tra anima e pensiero e porta con sé la complessità della propria umanità. Nel suo essere “Nessuno”, c’è una sospensione, una difficoltà a definirsi che credo ci debbano sempre guidare: Ulisse cerca le domande, sta nella domanda. La risposta – forse – verrà improvvisa e fulminea, e costringerà il protagonista a essere nudo, di fronte al mistero del destino.

In scena Sebastiano Lo Monaco (Ulisse), Maria Rosaria Carli (pastore, Athena, Penelope a vent’anni, Elena, voce di Patroclo, Penelope a quarant’anni), Turi Moricca (Laerte, Achille, Telemaco), Carlo Calderone (Aiace, Menelao, Antinoo) e l’Orchestra “Sax in Progress”dal Conservatorio Perosi di Campobassi. Regia di Alessio Pizzech, scene di Antonio Panzuto, costumi di Cristina Da Rold, musiche originali diDario Arcidiacono – Davide Summaria, disegno luci di Nevio Cavina, produzione Sicilia Teatro Associazione.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*