Al Teatro Brancati di Catania il 22 Gennaio “La musica racconta…l’Italia degli anni d’oro ’60 – ’70” di Elisa Smeriglio

In scena al Teatro Brancati di Catania il 22 Gennaio, alle ore 21.00, lo spettacolo di Elisa Smeriglio “La musica racconta…l’Italia degli anni d’oro ’60 – ’70”. E’uno spettacolo di teatro-canzone che vuole valorizzare un periodo d’oro della musica italiana come quello che va dall’immediato dopoguerra attraversando i ruggenti anni ’60 per giungere agli anni ’70 del secolo scorso. Un percorso ricco di ricordi attraverso i brani che hanno fatto la storia di un paese che usciva martoriato da un conflitto mondiale.
Per rendere omaggio ad alcuni fra i più amati interpreti della storia della musica italiana, abbiamo pensato di creare un tributo attraverso i brani più importanti e suggestivi, reinterpretati dalla poliedrica artista siciliana, Elisa Smeriglio. Ex componente del gruppo vocale SeiOttavi con cui ha partecipato alla prima edizione di Xfactor Italia. Si tratta di un ritorno sul palcoscenico, dopo cinque anni di lavoro dietro le quinte, di un interprete che è si una straordinaria cantante ma anche una ballerina con spiccate doti recitative, incarnando la perfetta unione di diverse discipline artistiche. Lo spettacolo infatti è la naturale sintesi di momenti musicali, teatrali.

Al centro di tutto la musica, con tutte le canzoni più famose che sono in qualche modo legate alla rinascita di un popolo colpito dai conflitti mondiali dando forza per quella che poi sarebbe stata la più grande ripresa economica e spirituale della storia del nostro paese. Attraversando un ipotetico filo che unisce anche gli anni ’60 e ’70, con le loro rivoluzioni e quella voglia di cambiamento che ha portato alla nascita della moderna società civile, così come la conosciamo, influenzando per sempre le future generazioni. La protagonista sarà coadiuvata dall’attore professionista Roberto Spicuzza, voce narrante dello spettacolo e dalla sua band composta da quattro musicisti professionisti (pianoforte elettrico, chitarra acustica, chitarra elettrica, batteria e basso) dando forma e corpo alle emozioni che solo un certo tipo di musica sa donare, attraverso la visione di Ivano Falco che ne ha curato la regia.

L’artista toccherà vari aspetti della storia di questi gloriosi anni dalla moda, indossando abiti d’epoca che ne rievochino il fascino al racconto di episodi tra i più significativi come ad esempio la nascita delle prime rubriche sportive radiofoniche della Domenica nel 1960, la diffusione dello “scandaloso” twist negli anni ’62-’63 o l’avvento della minigonna e la contestuale nascita del Piper, noto locale romano che sarebbe poi diventato la nuova culla del beat nel 1965 e che tra l’altro sarà il locale dove sarà ambientato lo spettacolo.

Nell’ottica di creare un vero e proprio tour siciliano, lo spettacolo dopo aver debuttato il 22 ottobre al Teatro Grifeo di Petralia Sottana, in replica al Teatro Finocchiaro di Palermo il 30 Ottobre, ha realizzato altre repliche il 10 Dicembre al Teatro Lelio di Palermo e il 28 Dicembre al Teatro Cielo d’Alcamo. Sono già state stabilite altre date: il 22 Gennaio al Teatro Brancati di Catania e il 27 Febbraio al Teatro Annibale di Messina.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*