In mostra dal 23 Gennaio a Catania le opere del maestro Alberto Correnti

Le opere di Alberto Correnti alla Nuova Officina d'Arte di Catania

Dal 23 gennaio a Catania, nei locali della Nuova Officina d’Arte in via Firenze 137, si apre la mostra del maestro Alberto Correnti, nativo di Catania, figlio d’arte, pittore, scenografo, disegnatore, bozzettista e cineasta. L’artista etneo, formatosi all’Istituto Statale d’Arte di Catania è apprezzato per le sue opere realizzate con tecniche ad olio, acrilico, acquarello, e tempera. Citato dalla stampa specializzata, le sue opere sono presenti in collezioni, pinacoteche, ed enti privati in Italia ed all’estero, inoltre Correnti figura nei più prestigiosi annuari, nonchè in periodici, riviste e cataloghi d’arte moderna italiana ed europea.

L’artista presente adesso con le sue opere alla Nuova Officina d’Arte di Catania, predilige come tecnica, l’olio, l’acrilico e l’esecuzione a spatola. Come hanno sottolineato in passato diversi critici specializzati, “le figure che vengono rappresentate nelle sue opere sono fortemente dotate di singolare gentilezza, dolci e magiche come visioni e la sua pittura sfugge a qualsiasi paternità e non è condizionata da vincoli di tendenze o correnti”.

Alberto Correnti
Alberto Correnti

Nato a Catania il 23 gennaio del 1944, Alberto Correnti vive ed opera nella città etnea come artista, pittore, fotografo ed apprezzato operatore televisivo. Inventore di spazi, volumi e forme notevoli, stupisce con la sua capacità di comporre vari elementi e materiali che spezzano l’angusta semantica dei linguaggi aderenti ad una rigidità classicista.
“Correnti – come ha sottolineato il critico austriaco Ewald Manschek – intuisce con acuta sensibilità la crisi del tempo ed interpreta l’anima che grida senza citazioni forzate, avvalendosi di mezzi semplici che rimandano al concetto dell’arte trovata. E’ sempre pronto a registrare, percepire ed elaborare la vita interiore”.

Sicuramente anche in questa Mostra il maestro Correnti non mancherà di farsi apprezzare, come accaduto negli anni in altre sue esposizioni d’arte, con le sue opere che non finiscono mai di stupire ed interessare i suoi numerosi ed affezionati estimatori.

di Maurizio Sesto Giordano 691 articoli
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*