A1-Femminile, l’Ekipe Orizzonte Catania battuta 14-4 a Padova

Nella foto Roberta Santapaola (Ph. Mimmo Lazzarino)

Il Plebiscito Padova ha battuto ieri L’Ekipe Orizzonte 14-4, nella nona giornata del Campionato di Serie A1 , consolidando la propria leadership in classifica e salendo a quota 27. Le catanesi restano, però, al terzo posto con 18 punti, con una lunghezza di vantaggio su Bogliasco, e pensano già al prossimo turno. E’ stata una partita chiaramente a senso unico a favore delle venete, ma le rossazzurre hanno approfittato di questo match per far fare esperienza alle giocatrici più giovani, in campo per quasi tutto il match. I tempi sono stati vinti tutti dalle padrone di casa, a partire dal primo, conquistato per 4-1, e dal secondo per 3-2. Ancora 4-1 pure nella terza frazione per il Plebiscito Padova, che ha conquistato l’ultimo tempo per 4-0.

Miglior marcatrice delle rossazzurre è stata Claudia Marletta con due goal, mentre Capitan Tania Di Mario ed Isabella Riccioli hanno segnato una rete a testa. Il largo margine nel punteggio finale non è comunque al centro dei pensieri del coach dell’Ekipe Orizzonte, che a fine partita ha elogiato la prestazione delle giocatrici rossazzurre più giovani: “Il risultato è pesante – ha detto Martina Miceli – ma ci può anche stare, perché oltre ad essere la capolista devo dire che Padova è anche molto in forma ed è normale che sia così dato che in settimana giocherà la Coppa Campioni. Quindi le nostre avversarie ci hanno schiacciato, ma sono ugualmente contenta e mi sono pure divertita perché ho avuto la possibilità di mettere in acqua per tre tempi e mezzo tutte le più piccole. Infatti ho tolto Claudia Marletta, Valeria Palmieri e Sofia Lombardo, lasciando con loro solo Tania Di Mario. Abbiamo perso meritatamente, però malgrado la giovanissima età le mie ragazzine non si sono risparmiate per nulla ed hanno lottato tutto il tempo. Devo dire che hanno ben figurato ed hanno fatto pure meglio delle più grandi, al di là del risultato finale, e dev’essere proprio questo il nostro obiettivo da qui alla fine della stagione, a costo di non raccogliere punti nel girone di ritorno”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*