Lega Pro, il Catania di Pancaro supera 2-1 al “Massimino” il Matera, prima vittoria del 2016

Nella foto esultano i giocatori del Catania per la vittoria col Matera (Fonte Catania Calcio)

E’ finalmente arrivata, dopo una partita comunque travagliata e difficile, la prima vittoria del Catania di Giuseppe Pancaro nel 2016. I rossazzurri hanno infatti battuto oggi pomeriggio al “Massimino” per 2-1 il Matera alla fine di una gara che ha mostrato un Catania molle ed inconcludente nella prima frazione ed una squadra più determinata e veloce nella ripresa, opposta ad un Matera che ha ben manovrato ed ha anche sprecato per due volte, in modo clamoroso, il vantaggio con Infantino ed Armellino, soli davanti a Liverani.

Primo tempo da dimenticare per i rossazzurri che si sono visti nell’area degli ospiti solo al 25′ con un colpo di testa deviato in corner, mentre il Matera ha manovrato e tenuto in mano il pallino del gioco. Prima frazione chiusa comunque sullo 0-0 con i fischi da parte del pubblico (8.191 spettatori) per la squadra di Pancaro davvero inguardabile.

Nella ripresa con l’innesto di Calderini per Musacci e poi di Scarsella al posto dell’infortunato Plasmati, si è visto più movimento e determinazione ed infatti al 9′ Falcone lancia il pallone in area, Calderini batte al volo piegando le mani del portiere e Calil spinge di testa a un centimetro dalla linea. E’ finalmente l’1-0 ed il pubblico respira.

Al 23′ poi arriva un filtrante di Di Cecco dalla trequarti e Falcone, con un preciso diagonale all’incrocio, brucia il portiere ospite Bifulco per il 2-0. Partita chiusa e prima vittoria del 2016 in saccoccia? Niente di tutto ciò in quanto il Matera non ci sta ed al 34′ gli ospiti accorciano le distanze: Infantino in acrobazia, dopo una serie di traverse colpite, insacca alle spalle di Liverani. Negli ultimi 1′ e nei 5′ di recupero il Catania rischia di beccare il 2-2 ma alla fine la gara, tra il sospiro di sollievo del pubblico, si chiude sul 2-1. C’è ancora tanto da lavorare per Pippo Pancaro e nel prossimo turno trasferta ad Ischia.

di Maurizio Sesto Giordano 688 articoli
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*