Arresti degli agenti delle Volanti in città

Posti di blocco

Lo scorso sabato, agenti delle volanti dell’U.P.G.S.P. hanno arrestato il pregiudicato catanese Salvatore Faro (classe 1984) e l’incensurato Riccardo Borzi’ (classe 1992) per furto aggravato, inoltre il Faro è stato denunciato in stato di libertà per guida senza patente. Alle ore 8,30 gli agenti venivano inviati in via Missori dove, su linea 113, veniva segnalata un’autovettura in movimento dotata di sistema di rilevamento satellitare poco prima rubata a Paternò (CT). Le volanti confluite sul posto in modo da chiudere ogni via di fuga, riuscivano ad intercettare e bloccare il mezzo segnalato in via SS. Maria Assunta condotto da Salvatore Faro e con a bordo Riccardo Borzì. A seguito di un’accurata perquisizione sul mezzo sono stati rinvenuti, abilmente occultati da un telo, numerosi arnesi atti allo scasso e un gruppo elettrogeno che risultavano essere stati rubati presso uno stabile in ristrutturazione a Paternò, inoltre si è appurato che il Faro non era titolare della patente di guida in quanto mai conseguita. I due individui sono stati arrestati e, su disposizioni del P.M. di turno, sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Nel pomeriggio di ieri, arrestato il pregiudicato catanese Orazio Francesco Di Mauro (classe 1977) per inosservanza delle prescrizioni della Sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in relazione al reato di guida senza patente.
Alle ore 14.00 gli agenti di una volante, durante l’attività di controllo del territorio, transitando in via Garibaldi hanno notato un individuo a bordo di scooter che riconoscevano per Orazio Francesco Di Mauro. A seguito degli accertamenti esperiti emergeva che lo stesso non era più titolare della patente di guida perché revocata nonché era in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno per associazione mafiosa e alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. per stupefacenti. Di conseguenza, il Di Mauro è stato arrestato e, su disposizione del P.M. di turno sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*