Autostrade siciliane, al via nuovi lavori di messa in sicurezza

Avviati ulteriori nuovi lavori di messa in sicurezza delle due autostrade siciliane.

 MESSINA-CATANIA

Saranno ripristinate le funzionalità dei canali di scolo, dei pozzetti e delle caditoie, in entrambe le direzioni di marcia della intera tratta. A tale scopo, nei punti interessati agli interventi, saranno di volta in volta parzializzate le carreggiate con la chiusura alternata delle corsie di emergenza, marcia e/o sorpasso.

La circolazione procederà con il limite di velocità di non oltre 60km/h e divieto di sorpasso.

La ditta incaricata, a seguito selezione pubblica, “COGEN Costruzioni Generali srl di Catania” dovrà concludere tutte le manutenzioni entro il 21.3.2016. La spesa complessiva è a carico del Consorzio. Direttore dei Lavori ing. Antonino Piccione.

 MESSINA-PALERMO

i lavori riguardano la sistemazione delle gallerie San Cono, Gallizza, Pisciotto/Parlato, Langenia, Petraro e Calavà – poste in entrambe le direzioni di marcia tra Patti-Buonfornello – nelle quali saranno effettuati la sistemazione dei marciapiedi, la captazione ed il drenaggio delle acque, l’inalbamento, la pulizia ed il lavaggio della struttura, ecc.

Gli interventi inizieranno dalla Galleria San Cono (direzione di marcia per Messina) secondo una priorità tecnica indicata dal Direttore dei Lavori ing. Alfonso Schepisi  e complessivamente per tutte le gallerie dovranno concludersi entro il 24 settembre 2016.

La spesa di € 1.150.000,00 è a totale carico del CAS. Impresa incarica “Geom. Panzica Luciano srl di Corleone” che nella relativa gara pubblica ha offerto un ribasso del 36,1323%.

In entrambe le autostrade tutti i lavori, le deviazioni, i restringimenti e le eventuali code saranno segnalati da apposita cartellonistica.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*