Lega Pro, un Catania inesistente battuto 2-0 nel pomeriggio dall’Ischia Isolaverde

Un Catania davvero inesistente, lento, impacciato, quello visto oggi pomeriggio in casa dell’Ischia Isolaverde che con più cattiveria e soprattutto con un altra velocità rispetto agli avversari, alla fine si è imposta per 2-0. I campani hanno segnato una rete per tempo, mentre il Catania di Pippo Pancaro, che era venuto in casa dell’Ischia con l’intenzione di cogliere dei punti importanti per la classifica, è sembrato davvero privo di mordente, senza gioco e schemi ed anche con alcuni uomini in campo in netto calo fisico. A nulla sono serviti nella ripresa gli innesti di Gulin per Pessina, di Musacci per Di Cecco e di Lupoli per Calderini: la squadra ha mantenuto un profilo basso di mediocrità, non impensierendo il portiere avversario e colpendo una traversa con Calil, su cross di Falcone, solo all’87’ ed a giochi ormai fatti.

Dicevamo di un Ischia Isolaverde volenterosa e che ha giocato a doppia velocità rispetto ai rossazzurri, in svantaggio già al 28′ del primo tempo: punizione velenosa dal limite calciata da Moracci che Liverani toccava ma non trattenva ed era l’1-0. Aspettando la reazione del Catania finiva il primo tempo con i campani in vantaggio.

Nella ripresa, nonostante gli innesti nel Catania, la musica non cambiava ed anzi l’Ischia capiva che poteva osare ancora ed al 19′ raddoppiava:  tocco sottomisura di Kanoute su torre di testa di un compagno e Liverani ancora battuto per il 2-0. Il resto della partita purtroppo per il Catania era da dimenticare, quasi nulla la reazione tranne la traversa di Calil negli ultimi minuti di gioco. Alla fine esultanza per i padroni di casa per tre punti forse insperati contro un blasonato (?) Catania che adesso deve rimboccarsi le maniche in quanto sabato prossimo, alle 20.30, al “Massimino” arriverà il temibile Lecce che staziona nelle prime posizioni della classifica. Altri passi falsi significherebbero per gli uomini di Pancaro ripiombare in zona play-out.

di Maurizio Sesto Giordano 670 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*