Sei Nazioni 2016, Italia coraggiosa all’esordio sfiora l’impresa, ma viene battuta 23-21 dalla Francia

il capitano Sergio Parisse in meta per l'Italia

Non basta una grande prova per l’Italia di Brunel nel match di apertura del Sei Nazioni 2016, gli azzurri infatti allo Stade de France cadono, ma a testa alta, 23-21. Una bella partita, tra due XV rinnovati, con diversi esordienti, che si sono dati battaglia dall’inizio alla fine quando  i Bleus in vantaggio solo di due punti hanno tremato ed hanno rischiato la sconfitta.

L’Italia (con le mete di Sergio Parisse e Carlo Canna) arrivata fino al +8 a inizio secondo tempo, ha poi subito la rimonta da parte dei padroni di casa (in meta tre volte con Vakatawa, Damien Chouly, Hugo Bonneval). Nel finale è botta e risposta con i calci piazzati e dopo il vantaggio degli azzurri con Haimona, arriva il calcio dei francesi con Plisson che la mette dentro da 50 metri per il definitivo vantaggio (23-21).

La partita finisce con i padroni di casa in difesa e  l’Italia in avanti, alla ricerca della punizione del definitivo sorpasso, fino all’ultimo possesso a disposizione di capitan Parisse con il drop tentato ma che rotola a lato dei pali. Finisce così 23-21 per la Francia, ma con l’Italia a testa altissima allo Stade de France con una Francia ancora in costruzione, giovane e sicuramente promettente. Per gli azzurri di Brunel una gara coraggiosa e prossimo impegno domenica all’Olimpico contro l’Inghilterra. Nella storia del Sei Nazioni l’Italia non ha mai battuto la Francia in trasferta, ma comunque stavolta ha sfiorato l’impresa.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*