Stalker catanese evade i domiciliari per infastidire la sua vittima ma finisce in manette

Polizia in servizio al Duomo

Si trovava agli arresti domiciliari per il reati di atti persecutori e, per lo stesso motivo, era stato ammonito dal Questore di Catania. Evidentemente, ciò non è stato sufficiente al pluripregiudicato Danilo Concetto Nicolosi (classe 1985) il quale, nella serata di ieri, ha deciso di violare gli obblighi della misura cautelare alla quale era sottoposto per rinnovare la sua persecuzione nei confronti della sua vittima. E proprio da quest’ultima è giunta la richiesta d’aiuto al 113 che ha fatto scattare l’immediato intervento delle Volanti.

I poliziotti hanno sorpreso l’uomo nelle vicinanze dell’abitazione della vittima, lo hanno bloccato e condotto in Questura, dove è emersa la sua posizione di arrestato domiciliare. Subito è scattato l’arresto e la consequenziale comunicazione all’Autorità giudiziaria che ha disposto per il Nicolosi il ripristino degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida.

di Maurizio Sesto Giordano 676 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*