Alla Camera di Commercio di Catania il Seminario “Le nuove procedure e i criteri di selezione per le concessioni dei posteggi nei mercati

Camera di Commercio di Catania

Si svolgerà lunedì 29 Febbraio alle ore 9,00, nel Salone di rappresentanza della Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa della Sicilia Orientale, in via Cappuccini 2, il seminario tecnico-informativo sulla nuova direttiva Bolkestein rivolto ai responsabili degli uffici commercio delle amministrazioni comunali: “Le nuove procedure e i criteri di selezione per le concessioni dei posteggi nei mercati”

Il Seminario tecnico – informativo, al quale sono stati invitati a partecipare gli enti locali, persegue il duplice obiettivo di fare chiarezza sulle norme per la riassegnazione delle concessioni di posteggio, e uniformare i contenuti del documento di Bando e presentazione della domanda agli Uffici Comunali preposti, uguale per tutta la Sicilia, al fine di facilitare il lavoro e implementare la collaborazione tra le Amministrazioni locali e l’ Associazione onde evitare che il meccanismo si possa incagliare con ripercussioni negative sia per gli operatori che per i Comuni.

L’evento, la cui partecipazione è gratuita, è dedicato ai Responsabili del Settore “Operatori su area pubblica” in forza agli Uffici Commercio delle Amministrazioni Comunali e sarà così articolato:
ore 9,00 Registrazione partecipanti
ore 9,30 Inizio lavori – i contenuti delle fonti normative;
0re 11,30 Approfondimenti e dibattito;
ore 13,00 fine lavori

Presenzieranno Giacomo Errico, Presidente della Federazione Italiana Venditori Ambulanti (FIVA Confcommercio) e, in qualità di relatore, il dott. Armando Zelli, Segretario Generale della FIVA Confcommercio.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*