Arrestati dalla Squadra Mobile gli autori di una rapina in una farmacia di Nesima

Squadra Mobile

La Polizia di Stato ha arrestato a Catania Antonio Faro (cl. 1996), pregiudicato, già agli arresti domiciliari e Giosuè Di Prima (cl. 1997), per il reato di rapina aggravata, in concorso tra loro, in danno di una farmacia cittadina.
Su precise indicazioni del Questore di Catania, la Squadra Mobile ha intensificato le attività di contrasto ai reati predatori, incrementando il numero di pattuglie della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso e della Squadra Antirapine sul territorio, al fine di concorrere al dispositivo di prevenzione realizzato unitamente ad equipaggi dell’U.P.G.S.P., del Reparto Prevenzione Crimine e dei Commissariati Sezionali.

Il responsabile della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso, nella tarda mattinata di ieri 8 marzo, a seguito di una nota diramata dalla Sala Operativa di rapina perpetrata ai danni di una farmacia della zona del quartiere Nesima, ha provveduto a far convergere nella zona interessata diversi equipaggi motomontati al fine di precludere ai malviventi le vie di fuga. La Sala Operativa ha fornito le descrizioni dei due rapinatori, di cui uno armato di pistola, i quali erano fuggiti a bordo di un ciclomotore di colore scuro.

Pattuglia dei Condor
Pattuglia dei Condor

Pochi minuti più tardi, una pattuglia dei Condor ha intercettato nella zona di Viale della Regione due giovani le cui fattezze fisiche e l’abbigliamento corrispondevano a quelle fornite dalla Centrale Operativa, i quali viaggiavano a bordo di un ciclomotore di colore scuro. I due soggetti, alla vista dei poliziotti, hanno cercato di sfuggire al controllo ma, dopo un breve inseguimento, sono stati fermati.
Sono stati trovati in possesso di una pistola riproduzione di semiautomatica in dotazione alla Forze dell’Ordine, due passamontagna e della somma poco prima asportata, ammontante a 115,00 € circa.
I due sono stati accompagnati negli uffici della Squadra Mobile e arrestati. E’ emerso che Antonio Faro risultava agli arresti domiciliari, pertanto veniva, altresì, indagato per il reato di evasione.

I due arrestati sono stati associati nella casa circondariale di Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità giudiziaria e la somma asportata, interamente rinvenuta, è stata restituita alla titolare della farmacia.

Il filmato della rapina fornito dalla Squadra Mobile

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*