Agricoltura, sindaco Bianco: “Appalti per mense che tutelino qualità dei prodotti”

“Chiedere all’Anac appalti che, superando il principio del massimo ribasso, tutelino la qualità dei prodotti agricoli utilizzati nelle mense”. Questa l’idea lanciata dal sindaco di Catania Enzo Bianco, che ha detto di parlare anche come presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, alla manifestazione di Coldiretti a salvaguardia del Made in Italy in corso nel Teatro Metropolitan di Catania. Un’idea, quella di Bianco, immediatamente condivisa dagli organizzatori, i quali hanno ricordato come una proposta di bando in questo senso è stata recentemente consegnata proprio a Raffaele Cantone.
“Non possiamo permetterci – ha poi detto Bianco – di continuare a dare ai nostri bambini prodotti agricoli che costano poco perché provengono da Paesi in cui non vengono rispettati certi canoni qualitativi. Bisogna difendere la qualità e il Made in Italy”.
Il sindaco di Catania è stato lungamente applaudito quando ha ricordato come anche al Sud ci siano migliaia di imprenditori agricoli i quali, in condizione ben più difficili che nel resto del Paese, stanno facendo cose di eccezionale livello.
“Il problema – ha detto – è che qui paghiamo un prezzo elevato perché per quindici anni la Questione Meridionale è stata cancellata dall’agenda politica del Paese”.
Consensi anche per la proposta di Bianco, che è anche capo della delegazione italiana del Comitato delle Regioni Ue, di “fare squadra con Coldiretti e tutti gli altri soggetti istituzionali per difendere gli interessi del comparto agricolo italiano”.
“A Bruxelles non contiamo abbastanza – ha detto – ecco perché bisogna essere uniti nel perseguire obiettivi comuni come fanno, e sono bravissimi in questo, i rappresentanti degli altri Paesi, a cominciare dalla Spagna”.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*