Cane poliziotto Alj trova droga in un garage a Librino, arrestato incensurato catanese

Polizia

Ieri, personale delle Volanti dell’U.P.G.S.P., nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, ha arrestato l’incensurato catanese Antonio Pasqualino, classe ’86 per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
L’attività di polizia si è svolta all’interno del rione Librino, zona nota per l’attività di spaccio, dove gli operatori dell’U.P.G.S.P., con l’ausilio dei cani antidroga Alj e Giakus del reparto cinofili della Questura, hanno passato al setaccio i garage di diversi stabili, ubicati di rimpetto al palazzo di cemento, spesso utilizzati come nascondigli per la sostanza stupefacente. Il fiuto di Alj ha permesso agli agenti di concentrare la loro attenzione su un’unica serranda; infatti, all’interno del box segnalato sono stati rinvenuti e sequestrati circa 250 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un conto valore su “piazza” stimabile in euro 1250,00.

Gli operatori sono riusciti a rintracciare anche l’abitazione dell’utilizzatore del garage che risultava essere Pasqualino. Nella casa dell’uomo, è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente di cui il malvivente stava cercando maldestramente di disfarsi gettandola all’interno del water.  L’uomo è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*