Serie B-girone promozione, l’Amatori Catania torna alla vittoria, battuto al “Paolone” 31-7 il Paganica

Archiviata la sconfitta patita nello scorso turno dalla capolista Civitavecchia, l’Amatori Catania di Ezio Vittorio, anche oggi pomeriggio impegnata al “Benito Paolone”, si è sbarazzata per 31-7 del Paganica, conquistando anche il bonus e riagganciando le prime posizioni nel girone promozione.

Contro il Paganica, ultimo in classifica, la partita non ha avuto storia. La gara è stata sospesaper l’infortunio all’arbitro Maurizio Costantino, colpito alla testa sugli sviluppi di un’azione offensiva e rimasto a terra per oltre venti minuti. E’ stato trasportato in ospedale per sospetto trauma contusivo cervicale. Biancorossi subito in vantaggio nel primo tempo, alla ripresa della gara, con le due mete realizzate da Edoardo Pezzano e trasformate da Fabio Borina e poi terza meta di Sapuppo, ancora trasformata da Borina con la prima frazione chiusa sul 21-0.

Nella foto Edoardo Pezzato, autore di due mete
Nella foto Edoardo Pezzano, autore di due mete

Nella ripresa Paganica in meta con Cioccia trasformata da Rotellini e poi altre due mete centrate per il quindici di casa da parte di Cosentino e Parasiliti. Risultato finale 31-7 per l’Amatori Catania che torna così al secondo posto con 15 punti, alle spalle del Civitavecchia con 18 ed oggi vittorioso sul Benevento avversario domenica prossima dell’Amatori. Alle spalle dei biancorossi in classifica proprio il Benevento con 12 punti e poi l’Amatori Messina (12) vittorioso in casa con il Colleferro.

Le dichiarazioni a fine gara

“Sono soddisfatto per la prestazione generale, – ha detto a fine gara coach Ezio Vittorioanche se c’è ancora da migliorare. Dobbiamo sempre mantenere la concentrazione al massimo perchè questo è un girone in cui nessuno può permettersi passaggi a vuoto. Ce la giocheremo fino alla fine, ma adesso la testa deve andare subito alla prossima partita contro un Benevento che sarà sicuramente affamato di punti. Pezzano? Lui è uno dei tanti giovani che si sta mettendo in mostra, oggi ha giocato bene come tutta la squadra. Stiamo crescendo, è un percorso lungo, ma i presupposti per fare bene ci sono tutti”.

“Sono contento della prestazione mia e di tutta la squadra – afferma Edoardo Pezzano, autore di due mete – oggi dovevamo vincere per dimenticare la sconfitta dell’ultimo turno. Contro Civitavecchia abbiamo commesso qualche errore, oggi abbiamo cercato di mantenere alta la concentrazione e soprattutto di sfruttare gli spazi concessi dagli avversari. Siamo un bel gruppo che sta crescendo e si sta consolidando, anche se la strada per l’obiettivo finale è ancora lunga. La classifica è molto corta, oltre a noi ci sono tante squadre in lizza per i primi posti, ma ci faremo trovare pronti. La prossima giornata andremo a Benevento, sarà una sfida dura, ma dobbiamo dare continuità al lavoro svolto fino ad ora”.

di Maurizio Sesto Giordano 677 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*