Con l’arrivo della primavera si celebra la Giornata Mondiale Unesco della Poesia

Con l’arrivo della primavera si celebra oggi 21 marzo la Giornata Mondiale della Poesia, istituita Conferenza Generale Unesco nel 1999 per riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.

Numerosi gli appuntamenti previsti anche per la Giornata Mondiale 2016, organizzati dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, in collaborazione con il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell’Università Roma Tre ed il Museo Nazionale dell’Alto Medio Evo.
Lodevole iniziativa della Rai che sul canale Radio3 proporrà una programmazione speciale attraverso le lingue dei  poeti dialettali italiani. Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia tutta la Penisola sarà percorsa da sonorità, accenti, inflessioni  che rendono l’Italia un Paese probabilmente unico al mondo. Per tutta la giornata ogni trasmissione ospiterà il suo poeta, particolare il ricordo per la poetessa Alda Merini nella giornata che celebra anche l’anniversario della sua nascita a Milano il 21 marzo 1931, che ricordiamo con una sua poesia.
Alda Merini“Sono nata il ventuno a primavera”
 
Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.
Così Proserpina lieve
vede piovere sulle erbe,
sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera.
Forse è la sua preghiera.
Alda Merini 
www.aldamerini.it/
di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*