Architetti Catania, intitolare a Giacomo Leone, protagonista della cultura cittadina, il Centro fieristico “Le Ciminiere”

Nella foto il presidente dell’Ordine degli architetti Giuseppe Scannella e Giacomo Leone

“L’architetto Giacomo Leone è stato protagonista ai più alti livelli della vita cittadina, professionale e politica della nostra città, arricchendo il dibattito culturale sui temi dell’architettura e dell’urbanistica, a Catania, in Sicilia, in Italia. È stato esempio di professionista cittadino a tutto tondo, chiaro e scomodo nelle sue posizioni mai personali, ma sempre rivolte alla crescita della nostra collettività”.

Con questa motivazione il Consiglio dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Catania, presieduto da Giuseppe Scannella, chiede ufficialmente alle autorità locali un riconoscimento civico per la figura del professionista scomparso un mese e mezzo fa. Nella lettera – indirizzata al Commissario della Provincia Regionale di Catania Paola Gargano, al sindaco di Catania Enzo Bianco e al presidente del Consiglio Comunale di Catania Francesca Raciti – si chiede “che il centro fieristico Le Ciminiere venga intitolato alla figura del suo autore assumendo la denominazione Polo culturale-fieristico Giacomo Leone – Le Ciminiere». Si auspica inoltre «che una delle numerose sale disponibili possa ospitare una mostra permanente delle sue opere, oltre che eventi culturali in ambito urbanistico e architettonico”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*