Arresto della Polizia a Catania per rapina e scippo a due donne in Centro

Polizia Stradale

La Polizia di Stato ha arrestato Luigi Longo (cl.1983), pregiudicato, responsabile del reato di rapina in danno di una giovane donna, di scippo in danno di un’altra giovane donna, entrambe catanesi, nonchè di resistenza a Pubblico ufficiale. Nella tarda serata di ieri 29 marzo, la Sala Operativa della Questura ha segnalato lo scippo di una borsa ad una ragazza nella centrale via Gallo, ad opera di un malvivente a bordo di un ciclomotore “Aprilia Scarabeo” di colore scuro. Sul posto la vittima ha riferito agli agenti della Squadra Mobile – Sezione Condor, che poco prima, un malvivente vestito di scuro, a bordo di un grosso motociclo anch’esso di colore scuro, le aveva scippato la borsa, fuggendo in direzione via Crociferi.

Più tardi in Corso Sicilia, angolo Piazza Stesicoro, hanno notato un individuo vestito di scuro a bordo di un motociclo Aprilia Scarabeo di colore nero che si dirigeva ad alta velocità in direzione via Etnea. Senza farsi notare, gli Agenti, avendo intuito che potesse essere il malvivente autore dello scippo di poco prima, si ponevano sulla stessa direzione di marcia del giovane, il quale, giunto quasi ad angolo con la via Pacini, è salito sul marciapiedi e senza scendere dal mezzo si è avvicinato ad alcuni tavoli di un locale strappando fulmineamente la borsa che una donna teneva tra le gambe. Nello stesso frangente, il malvivente notava gli Agenti e si dava a precipitosa fuga, percorreva con il proprio mezzo un tratto di via Etnea contromano e svoltava ad alta velocità per via Pacini. Il rocambolesco inseguimento si concludeva in via Mascali, dove l’uomo perdeva il controllo del proprio motociclo, andando a collidere con una pattuglia che chiudeva la via di fuga, rovinando per terra. Il malvivente, è stato identificato per Luigi Longo, classe 1983, pregiudicato per reati contro il patrimonio. Negli uffici della Squadra Mobile, la seconda vittima, in seguito alla violenza posta in essere dal malvivente per commettere lo scippo, accusava dolori alla mano ed alla spalla destra e pertanto veniva medicata da personale del 118.

Il malvivente è stato arrestato perché responsabile di rapina in danno della seconda vittima e per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per lo scippo in danno della prima vittima.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*