Promozione, per la New Team Ragusa derby salvezza contro il Marina

Servono punti alla New Team Ragusa per garantirsi la permanenza nel campionato di Promozione. Il discorso, per quanto riguarda la salvezza, non è infatti ancora chiuso. Soprattutto se si considera che, quando mancano tre turni alla conclusione della stagione regolare, la New Team Ragusa dovrà disputare soltanto due gare, dovendo osservare anche il turno di riposo. Quindi, anche se l’attuale classifica segna 29 punti, per evitare rischi occorre compiere qualche altro passo in avanti. Ecco perché il derby di sabato 2 aprile in programma allo stadio “Aldo Campo” di contrada Selvaggio, alle 16, con il Marina di Ragusa assume un significato molto particolare.

“Si confronteranno due squadre – dice il diesse Massimo Vitaleche, per lo stesso motivo, sono assetate di punti e che, quindi, sperano di chiudere il prima possibile il discorso legato alla permanenza nel campionato di Promozione. Certo, speravamo di potere arrivare a questo punto magari in un’altra situazione, di affrontare il derby con maggiore tranquillità. Ma visto come stanno le cose la concentrazione dovrà essere massima, non potranno essere ammesse distrazioni e che vinca il migliore. Naturalmente, il nostro augurio è che anche il Marina possa raggiungere il proprio obiettivo. Al momento, però, la nostra società, prima di ogni altra cosa, deve pensare a salvarsi anche perché avremo soltanto sei punti a nostra disposizione visto che, anche se mancano tre giornate al termine della stagione, giocheremo altre due volte soltanto. E certo non vogliamo trovarci invischiati in discorsi legati agli spareggi play out. Anche per avere più tempo per pianificare la prossima stagione, considerando, tra l’altro, gli splendidi risultati che arrivano dal settore giovanile”.

La squadra allenata da Carmelo Giglio, in vista della prossima sfida con il Marina, avrà tutto l’organico a disposizione. Non ci sono squalificati così come non ci saranno gli infortunati cronici. Indisponibili anche due giocatori juniores, Brullo e Federico Licitra, fuori sede con le gite scolastiche di fine anno. “Ci aspettiamo – continua ancora il diesse Vitale – che la nostra squadra possa raggiungere l’obiettivo d’inizio stagione, vale a dire la permanenza nella serie in qualità di squadra neopromossa. Ci siamo complicati più volte la vita nel corso di quest’annata agonistica. E adesso l’auspicio è che tutto possa concludersi nella maniera migliore”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*