Tremestieri Etneo, dal 2 aprile via al mercato Bio a Km zero in zona Centro

Il sindaco di Tremestieri EtneoSanti Rando ha presentato il programma del mercato bio a Km zero organizzato in collaborazione con l’associazione “Terre dell’Etna” che si terrà nella zona Centro e a Canalicchio, in piazza Tivoli. Sui banconi dei 15 stand allestiti per l’occasione saranno proposti i prodotti biologici del distretto etneo con il preciso obiettivo di promuovere l’imprescindibile legame tra cibo e salute all’insegna di una corretta alimentazione per tutte le età, con prodotti del territorio freschi e genuini. Presenti con il primo cittadino, l’assessore Evelyn Garofalo, il presidente del Consiglio comunale, Ferdinando Smecca, i consiglieri comunali, Michelangelo Costantino, Nerina Tomaselli, Alessio Firrincieli, il presidente di Terre dell’Etna, Maurizio Palermo con una rappresentanza di espositori e produttori locali, funzionari e tecnici comunali.

Il sindaco Santi Rando ha sottolineato: “Con questa iniziativa daremo l’opportunità di acquistare i prodotti anche ai residenti della zona Centro, con l’allestimento, a partire da sabato 2 aprile, in via delle Scuole di un mercato di produttori a km zero, che sarà allestito, i mercoledì dal 6 aprile, anche a Canalicchio in piazza Tivoli con orario dalle ore 8 alle 13.  Saranno 15 gli stand all’interno dei quali i produttori direttamente proporranno prodotti non solo agricoli da loro coltivati ma anche il pane di giornata, le marmellate, il pistacchio e altri prodotti siciliani. E’ un modo per difenderci da cibi di provenienza sconosciuta che arrivano da tutte le parti del mondo, magari non tanto curati, mentre il nostro obiettivo resta la sana alimentazione, motivo in più per valorizzare le attività produttive del territorio con prodotti genuini”.

“Ringrazio il consigliere Michelangelo Costantino che con impegno ha contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa – ha detto il presidente del Consiglio Comunale Ferdinando Smecca – resta di primaria importanza la salvaguardia della salute. La buona qualità del cibo da ottenere attraverso la sensibilizzazione al consumo di prodotti sani. Siamo convinti che l’eliminazione dei vari passaggi nella vendita produrrà anche un risparmio per le famiglie”.

Ancora il primo cittadino ha concluso: “Sono convinto che promuovendo iniziative come questa, che puntano alla riduzione della distanza tra produttore e consumatore si otterranno ottimi risultati anche per l’economia del nostro comune che abbinerà salute e benessere offrendo la possibilità ai residenti di avere prodotti freschi sempre a disposizione”.

Il primo appuntamento per tutti è fissato sabato 2 aprile in via delle Scuole zona ‘Centro’ e poi, mercoledì 6, a Canalicchio in piazza Tivoli.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*