Quando l’arte racconta il cinema, al Maxxi di Roma la rassegna “Collezioni in video”

L’arte raccontata da un’altra arte: il cinema. Dal 9 al 30 aprile, ogni sabato dalle 15.00 alle 20.00, l’Auditorium del MAXXI si riempie delle storie di artisti e architetti che fanno parte della collezione del museo: è COLLEZIONI IN VIDEO una rassegna di documentari provenienti dall’archivio di Art Doc Festival.

Da Zaha Hadid che spiega il suo lavoro percorrendo le sale dell’MKA di Vienna, alle opere di Anish Kapoor a Mubai, Bilbao, Parigi e Chicago, da Michelangelo Pistoletto che si racconta in video ai segreti della scultura di Giuseppe Penone, dal museo della memoria di Snøhetta a Ground Zero al Teatro del Mondo di Aldo Rossi, ogni sabato nell’Auditorium del MAXXI si alterneranno tre video ripetuti in due cicli di proiezioni. 12 tra film e documentari in un percorso che attraverso memorie, testimonianze, documenti di repertorio ed interviste vogliono avvicinare e far conoscere al pubblico l’arte, l’architettura, la cultura contemporanea.

Primo appuntamento sabato 9 aprile dalle ore 15.00 alle ore 17.00 (Auditorium del MAXXI, ingresso con il biglietto del museo) con tre documentari che raccontano il lavoro di un grande fotografo e artista giapponese come Hiroshi Sugimoto, dell’architetto simbolo dello stile italiano nel mondo Renzo Piano, e le interviste a Renato Nicolini, Enzo Mari, Dante Ferretti e Alberto Abruzzese nell’ambito di una indagine sui nuovi spazi collettivi.

La rassegna COLLEZIONI IN VIDEO è realizzata insieme a Art Doc Festival associazione culturale fondata da Antonella Greco, Benedetta Nervi e Lia Polizzotti, per approfondire la conoscenza dell’arte e dell’architettura attraverso il video, con l’obiettivo di offrire al pubblico uno sguardo completo sulle migliori realizzazioni documentaristiche prodotte nel mondo su questi temi (www.artdocfestival.com | info@artdocfestival.it)

PROGRAMMA

 Sabato 9 aprile ore 15.00 – 17.00

Birdwatching, di Fulvio Caldarelli, Fabio M. Iaquone, Luca Attili, Italia, 2011, 28’, italiano, sottotitoli in inglese

Hiroshi Sugimoto. Visions in my mind, regia Maria Anna Tappeiner, Germania, 2007, 43′, Inglese con sottotitoli in Italiano

I grandi maestri dell’architettura: Renzo Piano, a cura di Marta Francocci, Giorgio De Finis, Italia, 2004, 27’, italiano

Sabato 16 aprile ore 15.00 – 20.00  

The world according to Kapoor, regia Heinz Peter Schwerfel, Francia, 2011, 52’ inglese, sottotitoli in italiano

 Paolo Soleri. Una città per salvare l’uomo, regia Giosuè Boetto Cohen, Italia, 2013, 31’ italiano e inglese, sottotitoli in italiano

Memoria dei fluidi, regia Giampaolo Penco, Italia, 2012, 60’ italiano

Sabato 23 aprile ore 15.00 – 20.00

Les Visionnaires, regia Julien Donada, Francia, 2013, 71’, francese, sottotitoli in italiano

 Michelangelo Pistoletto, regia Ignazio Agosta, Italia, 2002, 26’, italiano

 Snøhetta at Ground Zero, regia Bjørn Molstad, Norvegia, 2012, 59’ norvegese con sottotitoli in inglese

Sabato 30 aprile ore 15.00 – 20.00

 Aldo Rossi e il Teatro del Mondo, regia Dario Zanasi, Italia, 2004, 47’ italiano e inglese sottotitoli in italiano

Kiki Smith. Squatting the palace, regia Vivien Bittencourt, Vincent Katz, USA, 2006, 45’, inglese, sottotitoli italiano

 A day with Zaha Hadid, regia Michael Blackwood, USA, 2004, 52′, Inglese

 Si ringraziano tutti i produttori, distributori e registi per la loro disponibilità e per aver gentilmente concesso la proiezione dei documentari.

 Il progetto Collezioni in Video è stato realizzato grazie al sostegno di MINI, Partner MAXXI Public Programs

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

www.fondazionemaxxi.it – info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it

orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) | chiuso il lunedì,

Ingresso gratuito per studenti di arte e architettura dal martedì al venerdì

 

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*