Promozione, tempo di bilanci per la New Team Ragusa dopo la matematica salvezza

Nel torneo di Promozione la New Team Ragusa osserverà nel prossimo fine settimana un turno di riposo dopo la matematica certezza della permanenza nella categoria ottenuta dai gialloneri grazie al successo nella stracittadina con il Marina.

Il calcio di rigore siglato da Bonarrigo ha permesso di conquistare l’intera posta in palio facendo tirare un grosso sospiro di sollievo a tutto l’ambiente nella fase conclusiva di un campionato che stava rischiando di complicarsi. L’ultima gara la New Team Ragusa la giocherà, tra le mura amiche, il 16 aprile, allo stadio Gianni Biazzo di via Archimede, contro l’Atletico Caltanissetta.

Per fortuna – afferma il direttore sportivo Massimo Vitale – ci siamo tirati fuori da una situazione che stava divenendo eccessivamente insidiosa. Un poco di sfortuna, alcuni momenti di mancata concentrazione, l’impossibilità di concretizzare al meglio la mole di lavoro che avevamo sviluppato stavano determinando una situazione non certo favorevole. E ora possiamo tracciare il bilancio di una stagione che, a ben guardare, si può senz’altro definire positiva se si pensa che la nostra è una squadra neopromossa, per la prima volta nel campionato di Promozione. Anzi, ora abbiamo più tempo per pianificare con maggiore attenzione la prossima stagione, puntando anche, come è nostro costume, sui giovani. Abbiamo lavorato, in questo senso, con grande attenzione. E speriamo di raccoglierne i frutti il prima possibile”.

Vitale rivolge la sua attenzione anche al tecnico Carmelo Giglio e allo staff tecnico. “Stanno facendo un grande lavoro e, anche se i risultati non ci hanno premiati più di tanto, direi che si sta sviluppando un percorso molto interessante. Vedremo che cosa accadrà da qui alla fine della stagione anche per conoscere quali saranno le squadre che animeranno il prossimo campionato di Promozione”.

 

Ufficio stampa

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*