I negozi di Coop Sicilia chiusi per scelta Il 25 Aprile e il 1° Maggio

Il 25 aprile e il 1° maggio i punti vendita di Coop Sicilia – società controllata da Coop Alleanza 3.0 – saranno “chiusi per scelta”, per celebrare le due feste civili della Liberazione e del Lavoro. “Si tratta di una decisione coerente con i valori, la cultura e la storia della cooperazione, in particolare quella di consumo” afferma Antonio Bonucci, amministratore delegato di Coop Sicilia.

Oltre ai negozi di Coop Sicilia, resteranno chiusi anche quelli di Coop Alleanza 3.0 e delle altre sue controllate: Distribuzione Roma e Distribuzione Centro Sud. Parliamo, complessivamente, di oltre 430 punti vendita, dal Friuli alla Puglia lungo tutta la dorsale Adriatica, fino al Lazio, la Campania e, appunto, la Sicilia.

Nella foto la copertina libro "I miei primi 25 aprile"
Nella foto la copertina libro “I miei primi 25 aprile”

Inoltre, da oggi fino a domenica 24 aprile, tutte le famiglie con bambini che faranno la spesa nei negozi di Coop Sicilia riceveranno in omaggio il libro “I miei primi 25 aprile”, che racconta ai più piccoli la Festa della Liberazione. Il volume, pubblicato dalla casa editrice “L’io e il mondo di TJ”, è firmato dal regista Bernardo Bertolucci e dai partigiani Ibes Pioli “Rina” e Roberto Romagnoli “Italiano”, con i disegni dell’artista Tommi e la prefazione di Adriano Turrini, presidente di Coop Alleanza 3.0, che ne ha sostenuto la pubblicazione. Allo stesso modo, il libro verrà diffuso anche nei negozi di Coop Alleanza 3.0 e in quelle delle altre sue controllate.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*