“Agua/R-esistenza” della compagnia Petranura danza il 7 Maggio a Scenario Pubblico di Catania

Megakles Petranura

La resilienza, ovvero la capacità di auto ripararsi dopo un danno, di resistere e di riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante situazioni difficili che fanno pensare a un esito negativo, o per usare le parole di Friedrich Nietzsche: “ciò che non lo uccide, lo rende più forte”. La resilienza è al centro del concept di “Agua/R-esistenza”, l’ultima creazione della compagnia Petranura danza le cui coreografie sono curate dai creatori della compagnia stessa, Laura Odierna e Salvo Romania, che in una produzione Megakles e con in scena i danzatori Valeria Ferrante, Filippo Domini, Jessica Eirado Enes sarà la protagonista di sabato 7 maggio alle ore 20.45 negli spazi di Scenario Pubblico.

Una performance che nasce dall’analisi della resistenza che diventa resilienza, dalla capacità degli individui di superare le criticità. Una perfomance caratterizzata da movimenti fluidi e penetranti che ricordano l’acqua che penetra la forma e ad essa si adatta investendone lo spazio. I gesti hanno tratti precisi, esigenti e anche ardenti, il corpo è manipolato e sempre vissuto in ogni particolare. È gettato al suolo in modo brusco, ma anche accarezzato, mai avulso da una sottile importanza evocativa ed impatto emotivo. “Agua/R-esistenza è una visione che intuisce nelle arti, performative una forma di resilienza possibile che rende immuni all’alienazione e alimenta i sogni. E’ un’opera coreografica che spazia nel linguaggio coreutico contemporaneo, mantenendo salda un’identità artistica precisa, forte, ma sempre aperta al dialogo con altre visioni e altre identità”, commentano gli autori Odierna e Romania.

Agua/R-esistenza

Coreografie Salvatore Romania e Laura Odierna

Progetto musicale Salvatore Romania

Interpreti Valeria Ferrante, Filippo Domini, Jessica Eirado Enes

Produzione Megakles Ballet

L’associazione Culturale Megakles Ballet fondata nel 1997 da Laura Odierna e Salvatore Romania, nel 2008 genera al suo interno un nucleo di lavoro stabile denominato “Petranuradanza”. Simbolicamente evoca l’azione magmatica del vulcano Etna, forza spaventosamente distruttrice ma al contempo straordinariamente generatrice, capace di donare nuova “Petranura” ( Pietra nuda ), di cambiare e di rinnovare continuamente il suo aspetto. Nel 2010 a Firenze vincono il primo premio Danza in fiera come migliore coreografia e nel 2011, con lo spettacolo “Ma-shalai”, il premio per la coreografia Danz’è che ha portato la Compagnia ad essere ospite del prestigioso Festival Oriente Occidente ed a rassegne di fama internazionale quali quelle organizzate dalla Lavanderia a Vapore di Torino con la direzione artistica di Loredana Furno. Numerosi i festival e le creazioni portate in giro per l’Italia e il mondo.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*