Scherma, ad Acireale assegnate le medaglie ai Campionati Italiani Cadetti e Giovani

Podio spada maschile

Cala il sipario ai Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Scherma “Acireale2016”. Assegnate le medaglie relative all’ultimo giorno di gare. Oltre 1000 persone hanno riempito il PalaScherma di Linera a Santa Venerina, sede del Club Scherma Acireale, e hanno assistito all’ultima giornata di assalti. La rassegna tricolore giovanile ha regalato grandi emozioni. Sulle pedane del PalaScherma sono saliti gli under 20 per disputare le gare di fioretto femminile, spada maschile, fioretto maschile e spada femminile.

Lunedi 16 alle ore 21.00, il Comitato regionale FederScherma Sicilia proporrà un evento di festeggiamento per la scherma siciliana ed i suoi atleti che fanno parte delle Nazionali azzurre.

SPADA MASCHILE – Giovani

Valerio Cuomo del Club Schermistico Partenopeo si aggiudica per 15-14 la finale contro il portacolori del Piccolo Teatro Milano, Federico Vismara, conquistando così il titolo italiano di spada maschile Giovani. L’atleta campano, in semifinale, aveva avuto ragione col punteggio di 15-11 di Federico Marenco dell’Accademia Scherma Marchesa di Torino. Sul terzo gradino del podio sale anche Alessio Preziosi della Società Schermistica Lughese che, dopo aver vinto il titolo italiano under17, si ferma in semifinale contro Federico Vismara per 15-12.

FIORETTO FEMMINILE – Giovani

Si conclude col punteggio di 15-14 anche la finale del Campionato italiano di fioretto femminile under20. A piazzare la stoccata decisiva è stata la portacolori delle Fiamme Oro, Erica Cipressa. L’atleta di Mogliano Veneto incornicia una stagione esaltante con il titolo tricolore, grazie al successo nell’ultimo assalto di giornata su Beatrice Argenti della Comini Padova. Terzo posto per Elena Tangherlini del Club Scherma Jesi, fermata in rimonta sul 15-13 da Erica Cipressa in semifinale, e per Elisabetta Bianchin dell’Aeronautica Militare, superata 15-5 da Beatrice Argenti.

FIORETTO MASCHILE – Giovani

Successo per Guillaume Bianchi dell’Asd Frascati Scherma, che nella finale supera Pietro Velluti Franzì del Circolo Scherma Mestre. Sul gradino più basso del podio, Amedeo Contestabile dell’Asd Frascati Scherma, e Alessandro Gridelli dell’Asd Frascati Scherma.

SPADA FEMMINILE – Giovani

La medaglia più pregiata è andata a Eleonora De Marchi della Scherma Treviso, che in finale ha battuto Alessia Cocozza del Club Scherma San Nicola. Terzo posto per Lara Pasin Scherma Treviso, e Alice Clerici dell’Accademia Scherma Marchesa.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*