Maxi operazione dei Carabinieri contro i Nizza a Librino, arrestate 35 persone e sequestrato arsenale

Maxi-operazione partita all’alba di stamattina e che è in corso a Catania contro il gruppo dei Nizza della famiglia Santapaola. Trentacinque persone coinvolte, 50 armi sequestrate dall’inizio delle indagini, 300 Carabinieri impegnati. I militari stanno passando al setaccio in queste ore il quartiere Librino, alla periferia Sud della città, che sarebbe il centro delle attività legate al traffico di droga della cosca.

I Carabinieri stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari, su richiesta della direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 35 persone accusate di associazione mafiosa, armi e traffico di stupefacenti. Tutte ritenute appartenenti a un gruppo – quello dei Nizza – definito “tra i più agguerriti e organizzati del panorama criminale catanese”.

A capo all’organizzazione criminale ci sarebbe Andrea Nizza, sfuggito alle forze dell’ordine a dicembre 2014, inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi del ministero dell’Interno. Nel corso delle indagini svolte dal 2014 al 2016 è stato sequestrato un vero e proprio arsenale, costituito da oltre 50 armi tra pistole, fucili e mitragliatrici. Accertate le dinamiche del gruppo mafioso, soprattutto in relazione alla gestione di numerose piazze di spaccio cittadine.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*