Il 9 e 12 Luglio a Catania due grandi concerti: “Carmina Burana” e Gino Paoli & Danilo Rea per “Bellini, notti d’estate”

Nella foto Danilo Rea e Gino Paoli - "Due come noi che…" (© Musacchio & Ianniello) e Gianna Fratta

Appuntamento in Piazza Università con i concerti del 9 e 12 luglio, che prevedono rispettivamente l’esecuzione dei “Carmina Burana” di Orff e l’esibizione del duo Gino Paoli & Danilo Rea. I due eventi rientrano nell’ambito di “Bellini, notti d’estate”, ricco e variegato cartellone che offrirà fino a tutto settembre, a residenti e turisti, esecuzioni di alto livello, ambientate in luoghi storici e monumentali.

“Save the date”, dunque. L’invito al pubblico viene da Roberto Grossi, sovrintendente del Teatro Massimo Bellini: “Abbiamo voluto rendere più piacevole l’estate all’intera città e all’hinterland, con un’importante operazione artistica e culturale. Vi aspettiamo dunque numerosi a questa festa della musica, pensata per aggregare non solo gli appassionati, ma le loro famiglie, gli amici, tutta la cittadinanza. Due serate di spettacolo di alta qualità a un presso popolare, per favorire la partecipazione di una vasta platea. Anche il programma intende venire incontro ai gusti di ognuno, spaziando dalla musica classica alla leggera al jazz, sempre all’insegna della qualità”.

Nella foto piazza Università
Nella foto piazza Università

Sabato 9 luglio, alle ore 21, nel tripudio barocco di Piazza Università, nel cuore del Centro storico, l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo Bellini eseguiranno una delle più amate pagine sinfonico-corali. La partitura dei “Carmina Burana” sarà affidata alla direzione della brava e bella Gianna Fratta, tra le poche donne approdate con successo sul podio. Maestro del coro Ross Craigmile; solisti vocali il soprano Manuela Cucuccio, il baritono Salvatore Todaro, il contraltista Antonello Dorigo. Rappresentata la prima volta nel 1937 a Francoforte sul Meno, la cantata scenica di Carl Orff si presenta immediatamente riconoscibile all’ascolto anche per l’inserimento nelle colonne sonore di film di forte suggestione come “Excalibur” di John Boorman e il biografico “The Doors” di Oliver Stone, per non dire dell’uso che ne ha fatto Dario Argento nei suoi horror.

Martedì 12 luglio, sempre alle 21, toccherà all’eccezionale e collaudato duo formato da Gino Paoli & Danilo Rea. Il concerto “Due come noi che…” vede insieme uno dei maggiori esponenti della canzone d’autore italiana insieme ad uno dei più lirici e creativi pianisti dei nostri giorni, in grado di improvvisare su qualsiasi repertorio. Ogni live è diverso e irripetibile, con una scaletta aperta che spazierà  dagli standard internazionali agli indimenticabili successi di Paoli. L’autore e interprete di “Senza fine”, “Il cielo in una stanza”, “La gatta”, “Sapore di sale”, “Una lunga storia d’amore” duetterà con il pianoforte di Danilo Rea, virtuoso che vanta una lunga esperienza nel jazz ma anche nel pop e nella musica d’autore.

La rassegna “Bellini, notti d’estate” è promossa ed organizzata dal Teatro Massimo Bellini in collaborazione con il Teatro Stabile e con il sostegno di Comune di Catania, Assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, Assessorato regionale dei Beni culturali, Università degli Studi di Catania.

Il botteghino del Teatro Massimo Bellini, in piazza Vincenzo Bellini, è aperto da martedì a sabato dalle ore 9.30 alle 12.30. Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti nei luoghi di svolgimento degli spettacoli a partire da un’ora prima dell’inizio del concerto. Costi: Carmina Burana (posto unico € 10), Gino Paoli & Danilo Rea (posti da € 10 a € 20). Infoline (+39) 0957150921-0957306135, www.teatromassimobellini.it

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*