Soccorsi dalla Guardia Costiera di Catania due diportisti stranieri ed un cane a 12 miglia dalle coste catanesi

Un momento del salvataggio

Si è concluso con il recupero di tutti gli occupanti, il soccorso all’imbarcazione di bandiera  Maltese che si è inabissata ieri ad oltre 12 miglia dalle coste catanesi. Ieri, poco prima delle 13:00, giungeva, via radio, alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Catania una richiesta di soccorso dalla barca a vela “Saba”, con a bordo due persone ed un cane, comunicando che stava imbarcando acqua da una falla creatasi allo scafo.

Immediatamente è stato allertato il personale della Motovedetta della Guardia Costiera CP 853 di Catania dirigendo a tutta velocità sulle coordinate indicate, e nonostante le condizioni meteo marine avverse, moto ondoso con creste d’onda alte 2 metri, raggiungevano l’imbarcazione semisommersa alle 13:25.

Accertata l’impossibilità di recuperare l’imbarcazione hanno proceduto a salvare i due diportisti ed il loro cane, che nel frattempo erano riusciti a salire sulla zattera di salvataggio, giusto in tempo, prima del totale affondamento.

All’arrivo, presso la banchina dei Mezzi Navali della Capitaneria di porto di Catania, i naufraghi sono stati affidati alle cure del personale del 118, il quale ne ha accertato il buono stato di salute.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*