Conclusa l’esperienza del Campo Giovani per otto ragazzi alla Guardia Costiera di Catania

Si conclude l’esperienza dei quattro ragazzi e delle quattro ragazze che insieme hanno vissuto per sette giorni presso il Comando della Capitaneria di porto di Catania, dove hanno imparato ad accettare e rispettare le regole che strutturano la vita dei militari della Guardia Costiera. I ragazzi ospitati sono stati selezionati sulla base dei meriti scolastici, nell’ambito del programma nazionale “Campo Giovani” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale: per loro non si è  trattato di una semplice vacanza bensì di un’esperienza “lavorativa” assai particolare: quella di vivere in prima persona in un Comando della Guardia Costiera tra i più impegnati nella salvaguardia della vita umana in mare, con particolare riguardo alle migliaia di migranti che anche in questi giorni vengono soccorsi nel Mediterraneo.

Gli otto ragazzi alla Guardia Costiera
Gli otto ragazzi al Comando della Guardia Costiera di Catania

Gli otto partecipanti, provenienti da tutta Italia, hanno messo a prova le loro doti di ottimismo, adattabilità e curiosità, fondamentali per affrontare le numerose sfide proposte, sia in termini attività in mare che di rapporti interpersonali. Essi hanno  partecipato direttamente ed attivamente ad uscite su motovedette impegnate in attività di pattugliamento e di polizia marittima, a seminari sul primo soccorso e sulle norme da rispettare per la sicurezza della balneazione e della navigazione sotto costa, ad uscite in barca vela e alla visita guidata sulla nave ammiraglia della Marina Miliare italiana, la portaerei Garibaldi, in occasione della sua sosta nel porto di Catania.

Il programma è stato studiato accuratamente dal Comando della Guardia Costiera di Catania in modo da portare per gradi le ragazze ed i ragazzi ad affrontare ritmi sempre più intesi, sotto la supervisione del Capitano di Fregata Salvatore Cilona, del “tutor” Capo di 1ª Classe Antonino Chiaramida e dell’assistente Comune di 2ª Cl. Np. Larcà Loredana.

La ricompensa e la soddisfazione, incomparabili per tutti gli otto ragazzi e ragazze del Campo Giovani, sono quelle dell’aver raggiunto mete straordinarie, luoghi splendidi ed incontaminati della nostra costa, come la Riserva Naturale Marina delle Isole Ciclopi, dove è stata offerta loro l’opportunità unica e speciale di navigare su uno speciale battello a fondo trasparente, in un contesto fuori dall’ordinario, per le alte valenze naturalistiche ed ambientali.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*