“Le notti delle candele” a Modica il 17 e 18 dicembre 6, 7 e 8 gennaio, i vini Ramaddini “raccontati” nella lingua dei segni

Le qualità e la bontà dei vini siciliani “raccontati” nella lingua dei segni. E’ l’evento speciale che la cantina Feudo Ramaddini di Marzamemi propone all’interno de “Le notti delle candele” a Modica in programma il 17 e 18 dicembre, e il 6, 7 e 8 gennaio.

I vini Ramaddini saranno posti in degustazione guidata da un sommelier Ais e saranno accompagnate da un interprete Lis per illustrare ai non udenti le proprietà organolettiche del cosiddetto “nettare degli dei”. Le degustazioni, ad ingresso gratuito ma con posti limitati, si svolgeranno all’interno della Fondazione Grimaldi. Cinque fasce orarie, dalle 19.00 alle 24.00, dedicate alla degustazione di altrettanti vini.

La candela, simbolo del Natale, della rinascita, della speranza, illuminerà i vini Feudo Ramaddini che saranno degustati durante le cinque serate.

Il programma de “Le notti delle candele”, iniziativa nata su proposta di un gruppo di 20 imprenditori privati con il supporto dell´Ascom, prevedrà tanti appuntamenti, dalla musica alle performance artistiche alle passeggiate alle conferenze di approfondimento, con la partecipazione di artisti, architetti, designer, chef, stilisti e artigiani. Tutto vissuto a lume di candela, come la stessa illuminazione della città: per un’atmosfera di suggestione e magia che riscalderà il cuore.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*