Controlli per la tutela della salute pubblica del Commissariato Borgo Ognina, sanzioni in via Teseo

Spazzatura in via Teseo

Nei giornata di ieri, personale del Commissariato Borgo Ognina, coadiuvato dalla Polizia Locale – Reparto Annona e Ambientale, ha effettuato controlli mirati al rispetto della normativa in materia di rifiuti urbani e di tutela della salute pubblica. In tale ambito è stata intrapresa un’azione di contrasto rispetto al mancato rispetto degli orari prescritti per il conferimento dei rifiuti urbani e dell’ormai invalsa abitudine di abbandonare la spazzatura e ogni genere d’altro rifiuto in luoghi isolati, con ciò creando delle vere e proprie discariche abusive.

E proprio in via Teseo è stata rinvenuta una discarica abusiva a cielo aperto molto estesa, posta nelle immediate vicinanze di abitazioni, occupante parte della carreggiata in modo tale da creare anche problemi in di viabilità.

Nel corso del servizio è stata effettuata un’attenta attività di osservazione, grazie alla quale, sono state identificate 5 persone colte nel momento di abbandonare rifiuti sulla pubblica via: per tale motivo, è stata loro comminata una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 167,00 euro, cifra che salirà a 500,00 euro se non saldata entro 60 giorni.

Inadempiente anche un’impresa edile che, avendo intrapreso lavori nella zona, ha abbandonato in loco un cassone per i materiali di risulta: anche in questo caso, si è venuta a creare una sorta di mini discarica, con grave pericolo – soprattutto in considerazione della calura estiva – per la salute pubblica. il responsabile è stato sanzionato e invitato a rimuovere il contenitore. Analoghi controlli sono stati estesi anche in altre zone di Catania.

di Michele Minnicino 20308 Articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*