Automobilismo, i catanesi La Mazza e Nicolosi su Porsche due volte secondi al Mugello nella Gt Cup e terzi nella classifica generale

Podio Mugello La Mazza e Nicolosi

Due secondi posti in GT Cup e un terzo posto in GT3. Questo il bottino di Francesco La Mazza e Giuseppe Nicolosi nella quarta tappa del campionato italiano GT al Mugello, sicuramente positivo, ma la contemporaneità con cui si sono corse le due gare di ogni classe non ha favorito un exploit che avrebbe anche potuto essere maggiore sia nel caso della Porsche 997 del team Ebimotors (nella classe GT Cup) che vede alla guida entrambi i piloti etnei, che per la La Ferrari 458 della Easy Race che La Mazza divide con Magli nella GT 3.

Sabato in gara 1 di GT Cup Pisani con Palazzo, nonostante l’handicap da scontare per i risultati precedenti, hanno mantenuto la prima piazza proprio ai danni di La Mazza e Nicolosi, non aiutati dall’assetto della vettura. In GT3, La Mazza è finito quarto dietro Benucci, Del Castello e Venerosi Pesciolini.

Domenica in gara 2 di GT Cup, La Mazza è partito davanti a tutti, volando nella prima parte. La Porsche numero 69 è rimasta prima fino al cambio pilota, poi è stata superata dall’altra Porsche della Siliprandi Racing e ha chiuso al secondo posto. Nella GT3, tutto si è deciso nel secondo stint in cui Benucci, sfruttando il minor handicap tempo rispetto agli avversari, si è portato al comando davanti a Del Castello, La Mazza e Venerosi.

La Mazza-Magli (Easy Race,Ferrari 458-GT3 #79)

“Un buon risultato – affermano La Mazza e Nicolosianche se c’era addirittura la possibilità di far meglio. Sabato non siamo stati aiutati dall’assetto della vettura, domenica invece nonostante il vantaggio dell’handicap degli avversari e il primato nella parte iniziale di gara, nel secondo stint è arrivato il sorpasso dell’altra Porsche e il secondo posto”.

“In generale – prosegue La Mazza – per quel che mi riguarda, correndo in due classi, ed essendo ogni gara in contemporanea, è stato veramente difficile, per non dire proibitivo, riuscire a scendere da una vettura e salire sull’altra al cambio pilota. Perché “resettare”, e passare in pochi secondi dalla guida di una Ferrari a quella di una Porsche e viceversa, non è di certo agevole”.

LE CLASSIFICHE, SI RIPRENDE A SETTEMBRE

Nella GT3, Venerosi e Baccani (117 punti) sono i leader, seguiti da Benucci a quota 88. Magli e La Mazza hanno 86 punti. Nella GT Cup, in testa c’è Pisani con 125 punti, Palazzo è secondo a quota 90, Nicolosi e La Mazza salgono al terzo posto con 66. La quinta tappa del Campionato italiano GT è prevista nel secondo week end di settembre sul circuito di Imola.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*