Ad Acireale consensi unanimi per il Concorso Musicale Internazionale “Lucio Stefano D’Agata” 2017

Da sn: il M° Erika Ragazzi, Emanuele Vito De Caria e Elisabetta Laganà (vincitori del Concorso), il M° Cinzia Dato (Direttore Artistico del Concorso) con il piccolo Stefano, nipote del M° Lucio Stefano D’Agata, Alberto D’Agata (figlio del M° D’Agata), Santo Bella (Presidente dell’Associazione Culturale Agorà, organizzatrice del Concorso), il M° Alessandro Campanella

Anche quest’anno il Concorso Musicale Internazionale “Lucio Stefano D’Agata” ha avuto uno strepitoso successo di partecipanti, provenienti da tutto il Sud Italia e dall’estero. La Manifestazione, giunta alla VI edizione, si è tenuta nell’Auditorium “Pinella Musmeci”, nella struttura denominata “Angolo di Paradiso” all’interno della Villa Belvedere di Acireale.

   La manifestazione, patrocinata dal Comune di Acireale e con grande interesse seguita dal sindaco Roberto Barbagallo e dall’Assessore alla Cultura Antonio Coniglio, ha avuto luogo dal 29 maggio al 4 giugno; come in ogni edizione, artefici principali del successo dell’ormai consolidata manifestazione il Direttore Artistico M° Cinzia Dato, Docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Reggio Calabria, come in ogni edizione coadiuvata dal M° Gaia Di Mauro e Santo Bella, Presidente dell’Associazione Culturale Agorà e “regista” di tutta l’organizzazione.

   In sette giorni serrati si sono svolte le audizioni dei ca. 1200 partecipanti, sottoposti al giudizio di qualificatissime commissioni composte da Docenti di Conservatorio, di Licei Musicali, di Scuole Medie ad Indirizzo Musicale e Concertisti, che hanno deliberato le varie classifiche da cui sono risultati i Vincitori Assoluti delle varie categorie.

   Ai Vincitori Assoluti sono state assegnate borse di studio per circa 4.000,00 euro oltre che coppe e trofei, mentre una medaglia e l’attestato di partecipazione sono stati dati a tutti i concorrenti.

Il Premio “Lucio Stefano D’Agata”, che determina il Vincitore del Concorso, è andato ad una coppia (pianoforte 4 mani) formata da Emanuele Vito De Caria e Elisabetta Laganà.

 Gli altri premi speciali sono andati a: Premio “Giovane Talento” a  Salvo Di Modica (violino) dell’I.C. “Todaro” di Augusta (SR), per l’Indirizzo Scuole Medie ad Indirizzo Musicale; Premio “Mozart” a Buonomo Giorgio (flauto traverso) del Liceo Musicale  “Turrisi-Colonna” di Catania, per l’Indirizzo Licei Musicali; Premio “Agorà” a Oughlan Alaa (pianoforte) proveniente da Gabes – Tunisia per l’Indirizzo Internazionale.

   Gli altri Vincitori Assoluti del Concorso sono, per l’Indirizzo Scuole Medie ad Indirizzo Musicale: per la Cat. H (Orchestre) ad avere la meglio sulle 15 qualificatissime orchestre partecipanti, ex aequo l’Orchestra “Sturzo” dell’I.C. Sturzo di Biancavilla e l’Orchestra “Mammola” della SMS di Mammola di Marina di Gioiosa Ionica (RC). Gli altri Assoluti: Cat. A1 (pianoforte) Leonardo Curcuruto I.C. “S. Teresa di Riva” – S. Teresa di Riva; Cat. A2 (pianoforte) Gianpaolo Pavone I.C. “Galilei” – Acireale; Cat. B0 (chitarra) Giada Cascio I.C. “Sanzio” – Tremestieri Etneo; Cat. C0 (flauto traverso) Miryam Testa I.C. “Malerba” – Catania; Cat. D2 (violino) Antonella Maria Episcopo S.M.S. “Dante Alighieri” – Catania; Cat. D3 (violino) Salvo Di Modica I.C. “Todaro” – Augusta; Cat. F (pianoforte 6 mani) Martina Riera, Elena Luciani, Chiara Passanisi I.C. “Todaro” – Augusta; Cat. G (musica da camera) ex aequo: “Percussopiano” I.C. “Verga” – Viagrande; “Duo chitarre” Tommaso Morena, Francesca Todisco I.C. “Barnaba-Bosco” – Ostuni (BR); “Ensemble chitarre” I.C. “S. Giovanni Bosco” – Naro (AG).

  Per l’indirizzo Licei Musicali: Cat. O (musica da camera) ex aequo: “Duo chitarre” Giulio Castrogiovanni, Gabriele Bonomo Liceo Turrisi-Colonna – Catania;  Cat. K (flauto traverso) Giorgio Buonuomo Liceo Turrisi-Colonna – Catania; “Duo chitarre” Giovanni Mirenda, Davide Di Blasi Liceo Turrisi-Colonna – Catania.

  Per l’Indirizzo Internazionale: Cat. P1 (pianoforte) ex aequo: Chiara Luppino – Sant’Eufemia d’Aspromonte (RC); Giorgio Tarantino – Gioiosa Ionica (RC); Cat. P2 (pianoforte) Oughlan Alaa – Gabes, Tunisia; Cat. P5 (pianoforte) Lin Tzuyn – Taiwan; Cat. R3 (sax) Biagio D’Arrigo – Itala (ME); Cat. S (violino) Sofia Muffoletto – Messina; Cat. U (pianoforte 4 mani) Elisabetta Laganà (Reggio Calabria ), Emanuele Vito De Caria (Gioia Tauro); Cat. V (musica da camera) “Trinacria Saxphone Quartet” Giuseppe Trimarchi (S. Stefano Briga), Biagio D’Arrigo (Itala), Gaetano Caruso (S. Stefano Briga), Giovanni Gangemi (S. Stefano Briga). Prossimo appuntamento nel 2018 ad Acireale per la VII Edizione del Concorso.

 Antonino Blandini

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*