La città ricorda Madre Teresa di Calcutta 40 anni fa in visita a Catania

Tanti ancora ricordano quel lunedì 25 aprile 1977 allorché venne a Catania Madre Teresa, invitata da mons. Antonino Fallico, fondatore del Movimento Chiesa Mondo, per partecipare a un convegno delle Comunità Ecclesiali di Base tenutosi a Massannunziata presso il Pontificio Istituto Missioni Estere, alloggiando presso le Piccole Suore dell’Assunzione, in via Novalucello.

   In previsione dell’enorme afflusso di persone i convegnisti si trasferirono al teatro Metropolitan, installando degli altoparlanti in via Sant’Euplio per permettere ad una folla di oltre 5mila persone rimaste fuori di seguire il suo intervento, che si svolse in inglese con traduzione in italiano.

   L’indomani la Madre volle visitare i poveri del quartiere e a pranzo incontrò suo fratello, il colonnello Bojaxiu, grossista di medicinali residente a Palermo, e i responsabili del Movimento Chiesa Mondo, tra cui i coniugi servi di Dio Marcello Inguscio e Anna Maria Ritter.

  Nel pomeriggio la Beata fu condotta all’Istituto Maria Ausiliatrice al Borgo per parlare alle consacrate della città. Ad un certo punto il prof. Inguscio invitò improvvisamente a salire sul palco la “Madre Teresa di Catania”, la serva di Dio suor Anna Cantalupo figlia della Carità. Madre Teresa s’inchinò rispettosamente verso suor Anna, la qual s’avviò verso di lei e l’abbracciò suscitando l’ovazione delle religiose.

 Antonino Blandini

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*