Il Catania Calcio a 5 si presenta alla città con l’iniziativa “Diversa-mente in campo”

 La nuova stagione è alle porte e il rinnovato Catania Calcio a 5 del presidente Massimo Cascio Gioia, vuole presentarsi alla città con lo sguardo rivolto al sociale e all’inclusione. Da quando è ‘sbarcata’ a Catania, la società del Patron Antonio Marletta ha sempre avuto come obiettivo principale l’inclusione sociale e la voglia di portare il verbo sportivo a tutti.

Anche per questo nella splendida cornice del Romano Palace di Catania, lunedì 25 settembre alle ore 19.00, non solo verrà presentata la squadra che affronterà il prossimo campionato di Serie B, ma sarà anche presentato un importante evento di beneficienza che si svolgerà domenica 8 ottobre al Palanitta a partire dalle 17.

‘Diversa-mente in campo’ già solo il nome scelto per la manifestazione è assolutamente esplicativo di quando accadrà al PalaNitta. L’evento è promosso, oltre che dal Catania Calcio a 5, dal Leo Club Catania Nord, dall’associazione socio-culturale “Axada” e dall’associazione “Come Ginestre” Onlus.

L’idea di fondo è quella di voler sviluppare un’“INTEGRAZIONE AL CONTRARIO”, in cui il normodotato possa indossare i panni del disabile prendendo consapevolezza sulla disabilità e scoprendo le ricchezze nelle differenze.

Durante la manifestazione i ragazzi giocheranno a “Let’s Play Different”: gioco dell’oca riprodotto a misura d’uomo, che prevede delle prove di “disabilità” di tipo motorio, visivo e lessicale.

Ecco il programma della manifestazione:

Start H 17.00: Accoglienza dei partecipanti, Presentazione del Progetto Kairos e delle finalità della manifestazione; Esibizione della Squadra di Rugby “Wheel Chair Rugby Catania”; Inizio del Gioco “Let’s Play Different”

H 20.30: Premiazione, Ringraziamenti e Saluti

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*