Serie B, l’Amatori Catania espugna 37-21 Colleferro, Cus superato alla “Cittadella” 46-17 da Napoli Afragola

Serie B 2017-2018

Seconda vittoria consecutiva per l’Amatori Catania e prima affermazione in trasferta per il quindici di coach Ezio Vittorio, mentre la terza giornata di serie B registra la terza sconfitta per l’altra catanese il Cus Catania che anche oggi in casa è stata superata dal Napoli Afragola.

Bella affermazione in terra laziale per l’Amatori Catania che oggi pomeriggio, ospite dell’ostico Colleferro, si è imposta per 37-21. Grande prova di forza e di carattere dei biancorossi che hanno disputato un gran primo tempo chiuso con quattro mete ed il bonus. I primi 40′ si sono chiusi infatti sul 7-31  con le mete di Cosentino, Giammario, Ferrara ed Asaf, tutte  trasformate da un Fabio Borina in stato di grazia ed anche autore di una punizione. Primo tempo che si è chiuso con due gialli per gli etnei Palmeri e Santocono e con la meta, trasformata, dai padroni di casa.

Nella foto Borina e Cosentino esultano

Nella ripresa gli etnei hanno un pò allentato la presa ed il Colleferro ha provato a risalire la china. I biancorossi, comunque, hanno amministrato la gara realizzando l’ennesima punizione con Borina che si è ripetuto anche nel finale.  Da registrare poi un giallo per Ferrara e uno in casa Colleferro prima della meta poi trasformata ancora dai padroni di casa a cinque minuti dalla fine. Nel finale Colleferro andava in meta per poi centrare i pali del 21-37 che chiudeva la gara.

Per la l’Amatori Catania seconda vittoria consecutiva e prima in campo esterno, con  ennesimo bonus e segnale importante per le dirette concorrenti alla vittoria del girone della serie B. Domenica per l’Amatori appuntamento al “Paolone” contro l’Arechi.

Amatori a fine gara

Questa, alla fine, l’analisi di coach Ezio Vittorio: “Primo tempo perfetto, siamo stati straordinari nella cura del particolare, nelle giocate e nell’approccio alla gara. Nella ripresa ci siamo fatti un pò innervosire da un avversario che giustamente non ci stava a perdere e che voleva rimontare, ma sinceramente non abbiamo mai rischiato la rimonta. Sono soddisfatto anche anche per la prestazione di Elia Cokanauto il nostro australiano che oggi ha risposto in maniera positiva”.

Terza sconfitta di fila invece per il Cus Catania di Carlo Leonardi che alla Cittadella universitaria è stato superato per 46-17 dal Napoli Afragola. Gli universitari sono rimasti in partita fino al 60’ quando gli ospiti conducevano 21-17, poi un rosso ed un giallo hanno condizionato il match, ed in doppia inferiorità i partenopei sono andati altre due volte in meta, arrotondando il risultato con due calci piazzati. Nel prossimo turno Cus Catania in trasferta contro la Roma Olimpic.

L’altra siciliana, il CLC Messina, si è imposto oggi in  trasferta con l’Arechi per 31-16 e domenica sfiderà in casa la Capitolina.

di Maurizio Sesto Giordano 675 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*