Serie C, il Catania di Lucarelli cerca stasera riscatto in casa della Reggina

Reggina-Catania

Per l’undicesima giornata di andata del torneo di C stasera, alle ore 20:30, allo stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria si affronteranno Reggina e Catania (arbitro il signor Maggioni di Lecco). Le due squadre si preparano alla sfida con diversi obiettivi: la Reggina del tecnico Agenore Maurizi, reduce dall’1-1 con il Monopoli ed al nono posto in classifica, mira a confermare il buon momento mentre il Catania di Cristiano Lucarelli, dopo il ko interno per 2-1 con la Sicula Leonzio e seconda a pari merito con il Monopoli, alle spalle del Lecce, punta  ad un pronto riscatto.

In casa Reggina coach Maurizi avrà tutti a disposizione, tranne l’attaccante Sciamanna ed il difensore Maesano. Al rientro invece Lorenzo Di Livio, figlio d’arte che potrebbe far parte dell’11 titolare. I padroni di casa dovrebbero schierarsi (un 4-3-1-2) con Cucchietti in porta; difesa a quattro con Pasqualoni, Laezza, Di Filippo e Porcino; mediana a tre guidata da De Francesco, con gli interni Fortunato e Marino; Di Livio a svariare sulla trequarti; attacco con Tulissi e e Bianchimano. Le opzioni potrebbero essere  l’ex Mezavilla (per Di Livio) in mezzo al campo, con De Francesco avanzato a vertice alto del rombo, oppure Solerio terzino sinistro, con avanzamento a centrocampo di Porcino.

Nel Catania mister Lucarelli non avrà disponibile Di Grazia e si punta al 3-5-2, con qualche variazione, rispetto alla squadra schierata contro la Sicula Leonzio. Si dovrà decidere se puntare sull’assetto difensivo  con Semenzato e Marchese esterni e Mazzarani jolly a centrocampo, con licenza di attaccare e trasformare il modulo in un 3-4-1-2 e poi sciogliere il nodo Lodi, in settimana con problemi fisici. Questo il probabile schieramento degli etnei: Pisseri in porta; in difesa con Aya-Tedeschi-Bogdan; Semenzato e Marchese sulle corsie laterali; Lodi in cabina di regia, affiancato da Mazzarani e Biagianti; in avanti Ripa o Curiale e Russotto. In caso di forfait di Lodi spazio ad uno tra Caccetta e Fornito nella posizione di mezzala, con Biagianti spostato al centro.

LE PROBABILI FORMAZIONI

REGGINA (4-3-1-2):. Cucchietti; Pasqualoni, Laezza, Di Filippo, Porcino; Fortunato, De Francesco, Marino; Di Livio (Mezavilla o Solerio); Bianchimano, Tulissi. A disposizione: Licastro, Turrin, Solerio, Gatti, Auriletto, Tazza, Garufi, Mezavilla, Silenzi, Amato, Bezziccheri, Sparacello. All: Agenore Maurizi.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Mazzarani, Lodi (Caccetta o Fornito), Biagianti, Marchese; Curiale (Ripa), Russotto. A disposizione: Martinez, Blondett, Djordjevic, Esposito, Lovric, Fornito, Mazzarani, Manneh, Rossetti, Zé Turbo, Ripa. All: Cristiano Lucarelli.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*