Etna Marathon 2018, iscrizioni dall’11 novembre per la gara internazionale in programma il 22 settembre

L’Etna Marathon diventa mondiale. Come già preannunciato alla vigilia dell’undicesima edizione, vinta poi da Giuseppe Di Salvo e dalla spagnola Ada Xinxo, la splendida manifestazione di mountain bike entra  a far parte del principale circuito internazionale di marathon, l’Uci Marathon Series.

Per l’occasione, la gara organizzata dal Mongibello Mtb Team si sposta al sabato, e si disputerà il 22 settembre del 2018, con partenza e arrivo nel tradizionale scenario di Milo. Il percorso marathon subirà una variazione e raggiungerà gli 80 chilometri. Invariati gli altri due, il Gran Fondo di 46 km e l’Escursione di 23 km.

Le iscrizioni alla 12esima edizione dell’Etna Marathon si apriranno sabato 11 novembre, alle ore 12. Le quote sono rimaste invariate: si parte da 35 euro e i primi 100 biker che prenoteranno un posto in griglia avranno una serie di agevolazioni che riguardano i team e i pacchetti alloggio+iscrizione.

L’Etna Marathon ha inoltre chiuso un’importante collaborazione con la Capoliveri Legend Cup, marathon dell’Isola d’Elba anch’essa inserita nel circuito Uci e in programma il 12 maggio. Tutti i biker che volessero schierarsi al via di entrambe le gare hanno a disposizione la vantaggiosa iscrizione combinata a soli 60 euro!

Ma non finisce qui. Perché tutti i finisher di Capoliveri Legend Cup ed Etna Marathon 2018, a prescindere dal tipo di iscrizione effettuata (combinata o separata), parteciperanno al ricco sorteggio con in palio 2 soggiorni (1 sull’Etna e 1 sull’Isola d’Elba), 4 ceste premio e 4 iscrizioni gratuite per le edizioni 2019.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*