Il coro “Imago Vocis”, festeggia il 12 Novembre il Trentennale della sua fondazione: “È trent’anni che noi cantiam!”

Il Coro Imago Vocis

Compie trent’anni di vita il coro “Imago Vocis”, una delle formazioni più affermate nel panorama della musica corale catanese e siciliana. Composto da circa 70 elementi, fra coristi e orchestrali ha contribuito, nel corso di tutti questi anni, ad elevare il tono della cultura musicale e del gusto nella nostra città.

Coro Imago Vocis

Dalle sue file sono usciti musicisti di vaglia che ora cantano nei migliori teatri d’Italia e del mondo. Il trentennale del coro sarà festeggiato con un concerto nella sede della formazione corale, la parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, in via Siena, a Catania, il  12 Novembre, alle ore 20,45. Al concerto parteciperanno molti degli ex coristi, (circa trecento) che a partire dal 1987 hanno cantato nelle file del coro.

Ecco come narra la storia dell’Imago Vocis il direttore del coro, Salvatore Resca.

“Era il novembre del 1987. Non ricordo il giorno. Nella mia camera, al primo piano della parrocchia Santi Pietro e Paolo cinque o sei ragazzi: Bruna D’amico, Alessandro Riggi, Giuseppe Bertuccio, Valeria La Rocca, Pamela Donadio…

Avevano già cantato, fatto insieme musica, teatro, operette…

Venne loro la voglia di fare qualcosa di più! Avevano in mano uno spartito: La Vergine degli Angeli, di Giuseppe Verdi. A quattro voci. Lo facciamo? E perché non facciamo anche, almeno in quattro, il Quando corpus, dallo Stabat mater di Rossini?

Come le ciliegie vennero fuori i canti del repertorio: soprattutto musica rinascimentale. Tanto sai fare, il Lied di Mozart, Luci care, Ave Maria di Aiblinger, Regina coeli di Lotti, Quand mon mari, Tutte le vecchie, Matona mia cara…Ma bouche rit, Sentoni la formicula, Mon coeur…

Il direttore del Coro, Salvatore Resca

Ci si cominciò a vedere regolarmente, ogni martedì e ogni giovedì, nacque il gusto di cantare, di cantare insieme, la polifonia “che intendere non può chi non la prova…”. E vai!

La prima uscita nel dicembre del 1987, in cattedrale, una rassegna corale di cori parrocchiali. Il coro “SS. Pietro e Paolo”. Ma tutto cominciò a maturare, anche in fretta. Nuovi coristi si aggiunsero ai primi sette o otto. Il coro trova un nome: “Imago Vocis”, in lingua latina è l’eco.

Imago Vocis è l’eco che la musica suscita nel cuore per chi riesce a sentirla fin nelle fibre più sepolte della propria anima. Il primo vero concerto il 20 maggio del 1990: 25 elementi: fra i coristi di allora nomi che ora sono diventati celebri in Catania e fuori, nel campo musicale: Marianna Cappellani, Micaela D’Alessandro, Bruna D’Amico, Massimiliano Giusto, Gerry Lanzafame, Alfio Marletta Laura Leontini, Dario Russo, Elina Zuccarello…

E poi, come in un crescendo rossiniano, trenta, quaranta, cinquanta, sessanta elementi, una trentina di concerti all’anno, le trasferte in Francia, in Svizzera, in Piemonte, in Veneto, in Puglia…

Fino ai trent’anni di oggi! Ben trecento coristi sono passati in questi anni nelle file del coro Imago Vocis. Li abbiamo invitati a festeggiare con noi questi trent’anni! Vogliamo continuare a cantare per trent’anni ancora!”.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*