Serie C Silver, la Polisportiva Alfa torna sul parquet di casa per affrontare la Libertas Alcamo

Polisportiva Alfa 2017-2018

Avvio di stagione davvero esaltante per la Polisportiva Alfa Catania con sei vittorie consecutive, testa della classifica in solitario e 4 punti di vantaggio sulle seconde. La formazione etnea viaggia come un “Frecciarossa” nel campionato di Serie C Silver.

I rossazzurri del presidente Nico Torrisi sono attesi sabato 11 novembre dal delicato confronto casalingo contro la Libertas Alcamo, formazione sconfitta due stagioni fa nelle finali per la promozione in C Silver.

Alessandro Florio, Polisportiva Alfa

La partita si giocherà al Leonardo Da Vinci (palla a due alle ore 18,30, arbitri Antonino Di Bella di San Filippo del Mela e Giuseppe Catania di Barcellona). L’Alcamo neopromosso non è affatto da sottovalutare. Il team guidato da Vincenzo Ferrara ha bisogno di punti per risalire in classifica ed ha giocatori competitivi come l’esperto centro Dario Enrique Andrè.

“Sono sicuro che i ragazzi continueranno su questa strada senza abbassare la tensione – afferma il direttore generale dell’Alfa, Carmelo Carbone -. Ogni partita presenta le sue insidie e le sue difficoltà. Bisogna pertanto affrontare tutte le gare con il piglio giusto. Mi auguro che domani il pubblico affolli in gran numero la tribuna del Leonardo Da Vinci e possa sempre di più appassionarsi a questa squadra. Fermo restando che dobbiamo essere noi, come team, a far appassionare e a coinvolgere sempre di più i tifosi in questa avventura sportiva che ci vede in testa alla classifica. Da tanti anni una formazione catanese non si trovava in vetta alla graduatoria. I giocatori stanno andando bene e spero che, con le loro giocate e con le vittorie, coinvolgano sempre di più il pubblico in un tifo appassionato, ma corretto”.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*