“Sagra del pesce spada”, ad Aci Trezza dall’8 al 10 giugno la XXIX edizione

Avrà inizio, venerdì 8 giugno, ad Aci Trezza la tre giorni dedicata alla 29^ edizione della “Sagra del pesce spada”. Fino a domenica, infatti, i riflettori saranno puntati sul borgo marinaro ed in particolare sullo scalo di alaggio dove, a partire dalle 20, quattro grandi griglie cucineranno migliaia di tranci di pesce spada arrosto.

Come da tradizione della Sagra, organizzata dalle Commissioni festeggiamenti San Giovanni Battista e Madonna della Buona Nuova con la Confraternita San Giovanni Battista ed il patrocinio del Comune di Aci Castello, il pesce verrà servito con un contorno di insalata a km zero ed accompagnato da un panino di semola e un bicchiere di vino bianco dell’Etna o bibita ghiacciata.
Anche quest’anno, ad allietare l’evento che anticipa i festeggiamenti in onore del patrono San Giovanni Battista, ci sarà la consueta mostra dell’artigianato e dei prodotti tipici locali realizzata in collaborazione con l’associazione “Nuovi eventi”.

Ed in previsione del notevole afflusso di pubblico, in special modo nelle giornate del fine settimana, gli organizzatori consigliano l’utilizzo dei parcheggi privati del “Lido dei Ciclopi”, dell’hotel “Marina palace”, di via Provinciale n° 5, nonchè le aree pubbliche con sosta a pagamento su strisce blu del porto nuovo e di piazza Marina, raccomandando di far afflusso ad Aci Trezza dal bivio sud (lato Catania).

Per seguire la manifestazione culinaria di inizio estate anche sul web è possibile digitare l’indirizzo web www.festasangiovanni.it, oppure visitare la pagina festasangiovanni.it presente sui social network “Facebook”, “Instagram”, “Twitter” e “Youtube”.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*